One Piece, spoiler capitolo 704

Capitolo di transizione per One Piece! Eiichiro Oda allenta un po' la tensione con un capitolo abbastanza divertente, dove scopriamo alcuni personaggi interessanti che andranno ad animare preso le avventure di Rufy e soci.

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 703 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 704.

Riassunto e spoiler capitolo 703 (link)

Spoiler capitolo 704:

Gli altri gladiatori non riescono a credere ai loro occhi: come ha fatto una persona minuta come Rufy a stendere un gigante come Spartan? Alcuni credono che il gladiatore sia semplicemente inciampato e, mentre la gente rumoreggia, uno degli addetti al torneo si avvicina a Rufy dicendogli che se è stato lui a creare questo casino, beh...sarà immediatamente squalificato! Gli organizzatori non vogliono risse prima del torneo e Rufy, inconsapevole, non sa come spiegare che tutto questo è stato solo un semplice incidente. A difendere Rufy arriva la famiglia Chinjao (composta da Boo, Xai e Don Chinjao) che, avendo visto la scena, dice all'addetto che è stato Spartan ad iniziare tutto. La gente riconosce subito i tre componenti di questa potente famiglia guerriera e Rufy, che qui non conosce praticamente nessuno, ringrazia gli Chinjao per l'aiuto. Questi dicono a Rufy che non c'è bisogno di ringraziarli ed uno, Xai, dopo aver ripetuto a bassa voce che le scuse del pirata non servono, si scaglia con violenza contro il ragazzo! Il fratello di Xai lo ferma immediatamente, dicendo a Rufy che questo ha alcuni problemi a trattenere la sua rabbia!

Pian piano ci vengono svelati molti dei partecipanti al torneo: ci sono i due assassini Bobby Funk e Kerry Funk, lo stratega militare Dagama e il re guerriero Elisabello Secondo, il criminale di guerra Slayman il tagliacolli...insomma, c'è davvero tanta gente che vuole impossessarsi del frutto Mera-Mera! E, dai discorsi dei partecipanti al torneo, si capisce subito che chi vincerà l'ambito premio sarà in grado, grazie alla potenza del frutto, di spostare un po' gli equilibri tra le varie nazioni. Non a caso, anche regnanti ed emissari di grandi paesi partecipano al torneo aggiudicarsi il frutto Mera-Mera!

Veniamo a scoprire che il primo round del torneo sarà una Battle Royale, ovvero un tutti contro tutti. Da qui dovranno uscire quattro gladiatori per il secondo round e, vista la mole di gente che ha partecipato al torneo, è stato deciso di organizzare ben quattro Battle Royale, una per ogni "blocco". Rufy chiede a una delle addette a che blocco è stato assegnato e questa, controllando il numero del ragazzo, risponde dicendo che combatterà nel blocco C. Spostatosi nella stanza per la vestizione dei gladiatori, Rufy vede davanti a se una serie infinità di armature ed armi e, estasiato, il pirata cerca i pezzi più belli da indossare! Lo scopo di Rufy è quello di farsi vedere bello davanti ad Usopp e gli altri e, dopo una breve ricerca, ecco che il ragazzo se ne esce tutto bardato dalla testa ai piedi, con tanto di scudo e spada! Uno dei partecipanti al torneo dice a Rufy che non può mettersi addosso tutta quella roba perché, quasi sicuramente, supererà i limiti di peso consentiti dal regolamento. Ci viene così presentato Cavendish, un pirata bellissimo soprannominato lo "Stallone Bianco" che, rivolgendosi ancora una volta a Rufy, dice che è inutile vestirsi di tutto punto per questa battaglia visto che, alla fine del torneo, sarà lui a stringere tra le mani il frutto Mera-Mera!

Ma Rufy non lo sta neanche ad ascoltare visto che, proprio in quel momento, uno degli addetti del torneo gli sta dicendo che ha superato di molto i limiti di peso consentiti! Il fatto di non esser stato ascoltato mentre parla fa imbestialire Cavendish, che recupera subito il suo aplomb quando Rufy nota che tutti i partecipanti sono semi-vestiti. Cavendish spiega a Rufy che la gente vuole vedere il sangue degli sconfitti scorrere nell'arena, e non delle inutili e noiose battaglie di cappa e scudo. Cavendish, che aveva visto come Rufy ha sconfitto con facilità Spartan, chiedea questo il suo nome e il ragazzo, ingenuamente, risponde rivelandogli la sua vera identità! Tutti si girano appena sentono il nome di Rufy "Cappello di Paglia", ma vedendo la pettorina del ragazzo (che reca la scritta Lucy) si calmano subito pensando, ingenuamente, che il ragazzo non è neanche in grado di pronunciare il suo nome. Dal canto suo, Cavendish dice a Rufy che se fosse stato davvero il famoso pirata della battaglia di Marineford, allora l'avrebbe ucciso all'istante e senza ripensamenti! Il motivo? Cavendish era riuscito a diventare uno dei pirati più famosi del mondo proprio a cavallo tra la battaglia di Marineford e la seguente rivelazione della "Generazione Peggiore"...e visto che la gente non parlava altro che di questo, il suo spazio all'interno delle testate giornalistiche stava pian piano svanendo! Per questo Cavendish vuole il frutto Mera-Mera...per ritagliarsi nuovamente lo spazio che merita! Ma Rufy, come prima, non ascolta le ultime parole di Cavendish, mandando il pirata su tutte le furie!

Arrivato all'interno dell'arena, Rufy scorge la statua di un gladiatore e, incuriosito, il ragazzo si sofferma davanti a questa per guardarla. Si avvicina a lui Rebecca, una gladiatrice molto famosa all'interno dell'arena di Dressrosa. Questa, dopo aver ringraziato Rufy per la bella lezione impartita a Spartan (la ragazza sembra disprezzare molto il gladiatore), spiega al pirata che quella statua è li per commemorare il leggendario gladiatore Kyros, un uomo che è rimasto imbattuto per ben tremila incontri! Ritiratosi ormai da vent'anni, Kyros ha subito una sola ferita in tutta la sua carriera da combattente nell'arena anche se, a detta di Rebecca, nessuno in questo paese sa molto circa la vera storia di questo gladiatore. Stando a quanto dice Rebecca, nessuno ha mai visto Kyros e nessuno si ricorda di lui, quindi la ragazza si chiede: Kyros è davvero esistito? E perché, da un giorno all'altro, è comparsa questa misteriosa statua di bronzo a raffigurarlo? Mentre i due parlano, alcuni gladiatori notano che Rebecca sta parlando con il tizio che ha sconfitto Spartan che, a quanto pare, molestava la giovane gladiatrice. A Rufy non piace il rumoreggiare di quei tizi, ma Rebecca dice di non badargli...perché oggi tutto finirà! Rebecca è convinta di poter vincere il frutto Mera-Mera e, a quanto pare, una volta ottenuto il potere necessario, la ragazza ha intenzione di uccidere Doflamingo!

Intanto si è conclusa la prima Battle Royale, che è stata vinta in brevissimo tempo da un misterioso lottatore con un sacchetto di carta in testa. Questo, una volta aggiudicatosi la vittoria, si leva dalla testa l'improvvisata maschera rivelando a tutti la sua identità: è Jesus Brugges, capitano della prima flotta della ciurma di Barbanera! Perché Brugges è qui? L'ha mandato Barbanera?

Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece
Spoiler capitolo 704 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.