Snack Time - Rat-Man #79

Rat-Man 79Luglio 2010. Come ogni due mesi, arriva l'appuntamento con il nostro supereroe preferito, ovvero Rat-Man di Leo Ortolani. Il numero 79, Il Nuovo Rat-Man, reca in copertina una domanda che si rivelerà fondamentale: E' forse questa la fine di Rat-Man? Non è un caso che a pronunciarla sia lui stesso, alle prese con il temibile Blaatu.

Non è un caso perché ci troviamo di fronte al quarto episodio di quella saga che passerà alla storia come l'esalogia di New York, che cambierà il mondo e il destino del supereroe. In questo episodio, in particolare, si iniziano a sviluppare alcuni fili narrativi seminati nei numeri scorsi da Leo Ortolani. Parliamo soprattutto del rapporto di Rat-Man con i grandi supereroi di New York e dell'avventura sentimentale che lo lega alla prosperosa cameriera Rosie.

Nel primo caso, l'eroe sarà costretto ad un'amara presa di coscienza che lo porterà a chiudere con il suo passato per lanciarsi verso un nuovo (si spera glorioso) orizzonte. Nell'altro, il legame con la Grande Mela potrebbe farsi anche più stretto di quanto avesse mai immaginato al suo arrivo. L'importante è ricordarsi quand'è che si usa il calzascarpe.

Non racconto oltre per non cadere nello spoiler e non togliervi il gusto della lettura. Nonostante un tono generale più riflessivo e, potremmo dire, malinconico, non mancano come sempre battute fulminanti e situazioni da risata sincera. Su tutte voglio solo segnalare le difficoltà del prode Zoth nel momento in cui deve masterizzare un cd.

In appendice all'albo, troviamo come sempre le vignette di Quelli di Parma e i racconti dei Miei ragguardevoli sabati sera. Inoltre, dopo l'assenza nel numero precedente, torna Leo alla posta per rispondere a tutti i vostri Rat-quesiti.

Voto: 8

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: