La Casati, componi il puzzle e vinci il volume targato Rizzoli Lizard

Rizzoli Lizard pubblicherà a breve un nuovo volume realizzato da Vanna Vinci.

rizzoli

L'opera, intitolata La Casati. La musa egoista, è la biografia a fumetti di Luisa Casati Ammaǹ e sarà distribuita nelle fumetterie a partire dal 17 aprile 2013. Prima di andare a conoscere i dettagli della trama, vi rendiamo nota una simpatica iniziativa della casa editrice che ha voluto mettere a disposizione una copia per chi la segue su internet: colei o colui che riuscirà a ricomporre la cover del libro a partire dai 24 frammenti che hanno iniziato a postare a partire da giovedì 4 aprile (l'ultimo verrà rivelato venerdì 12 aprile) sulla pagina Facebook ufficiale, riceverà il volume in regalo. Cliccate qui per iniziare a giocare con La Marchesa Casati e comporre il puzzle di 24 pezzi.

Le regole di questo gioco sono semplici: 1) prima di tutto bisogna cliccare “mi piace” e taggarsi su ciascuna foto dei 24 pezzi (ovviamente diventare fan della pagina facebook Rizzoli Lizard); 2) lasciare un commento nel post finale (in cui sarà ricondivisa la cartella con tutti i pezzi del puzzle), indicando la sequenza esatta delle parti che ricompongono la cover, a partire dall’angolo in alto a sinistra fino all’angolo in basso a destra. Viene fatto notare che i pezzi sono rettangolari e formano una griglia regolare, dunque l’ordine della sequenza ripercorre uno schema dove al posto delle cifre (1, 2, 3, 4, ecc.) ci sarà il numero del frammento che occupa quella posizione; 3) avete tempo fino alle ore 24:00 di domenica 14 aprile per lasciare un commento con la sequenza esatta.

Lunedì 15 aprile verrà rivelato il vincitore del volume “La Casati” di Vanna Vinci, opera che rivisita la figura di Luisa Casati Amman, donna dalla chioma fulva e indomabile, trucco marcato e splendide forme avvolte in audaci mise. Stiamo parlando di una delle donne più strabilianti della Belle Époque, famosa per i memorabili exploit per le feste faraoniche e per l’incredibile numero di artisti che si lasciarono ispirare dalla sua bellezza. Vanna Vinci ha voluto dare visibilità ad una vera e propria artista, un’autentica “body performer” ante litteram che trasformò se stessa in un’opera d’arte.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.