Spoiler capitolo 595 di One Piece

Spoiler capitolo 595 di One Piece

Capitolo molto strano questo di One Piece! Eiichiro Oda sta "spingendo sull'acceleratore" e, piuttosto che rallentare l'azione, sta inserendo nella trama alcuni dettagli che, sicuramente, rivedremo nei capitoli a venire! Ricordiamo a tutti i lettori dell’edizione italiana di One Piece di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire dei nostri spoiler.

Dopo il salto troverete il riassunto del capitolo 594 e gli spoiler (con immagini) del capitolo 595.

Riassunto capitolo 594:

A Marijoa, la "terra santa" che si trova sulla Red Line, i "Cinque Astri di Saggezza" si sono riuniti per parlare di quanto sta accadendo dopo la battaglia di Marineford. La riunione è piena di eventi su cui discutere ed ogni astro, a turno, parla di un problema diverso: la "ricomparsa" di Rufy nel nuovo mondo, il "tradimento" di Jinbei (che, secondo gli Astri, doveva fare da "pacificatore" tra le due razze, ovvero umani e uomini-pesce), il legame tra "Cappello di Paglia" e Rayleigh e, soprattutto, come ristabilire l'equilibrio dei poteri ora che ci sono ben tre posti vacanti negli Shichibukai. E quest'ultimo passo è molto importante visto che, nel nuovo mondo, Barbanera ha già cominciato a muoversi eliminando, in un sol colpo, uno dei "novellini" da cento milioni (gli astri si riferiscono, ovviamente, ad una delle Supernove). Gli astri di saggezza sanno bene che Teach conosce "a menadito" la sfera d'influenza che aveva Barbabianca e, ora che il vecchio imperatore è morto, Barbanera ha trovato "campo libero" per le sue scorribande. Inoltre è l'unico caso di uomo che abbia i poteri di ben due "Frutti del Diavolo" e, riconoscendone la pericolosità, gli Astri pensano che gli unici capaci di fermare l'avanzata di Teach sono soltanto i "Tre Imperatori Pirata" o "Marco la Fenice" che, al momento, è accompagnato da quel che resta della gloriosa flotta di Barbabianca. La riunione va per le lunghe ed uno degli Astri, infuriato, dice che la D. è solo sinonimo di "disgrazia" e, ripensando a quanto successo per colpa di Ace, l'uomo dice che questa lettera sta destando "troppa attenzione" nella gente...

Sempre a Marijoa, scopriamo che Sengoku si è recato nell'ufficio del Grandammiraglio Kong per chiedere le sue dimissioni da Ammiraglio di Flotta! Kong dice a Sengoku che anche Garp ha fatto lo stesso ma, essendo loro due da esempio per i Marines di nuova generazione, questo chiede al "Buddha" di fare come hanno fatto in precedenza con il nonno di Rufy: loro accetteranno le dimissioni ma, proprio perché loro sono troppo importanti per la Marina, ne il grado e ne curriculum gli saranno tolti. Inoltre, è importante che Sengoku rimanga nella Marina, pur avendo comunque un ruolo molto "marginale". Sengoku accetta di buon grado e Kong, felice di saperlo, dice al suo sottoposto che non possono correre il rischio di rivelare al mondo che due dei Marines che hanno combattuto in prima linea dai tempi di Gol D. Rogers si sono ritirati...sarebbe davvero una cosa molto sconveniente. Ed è sconveniente proprio perché in giro ci sono ancora gli evasi di Impel Down e un sacco di pirati leggendari quindi, secondo Kong, ora più che mai l'epoca dei pirati potrebbe tornare a "fiorire". Sengoku dice che non è conveniente per la Marina avere un "soldato" che si impiccia nei loro affari e, ricordando a Kong che il concetto di "giustizia" è tutto basato sui valori personali e non su altro, il Buddha dice al Grandammiraglio che le nuove generazioni sapranno benissimo come "regolarsi" nel nuovo mondo. E, concludendo, Sengoku chiede a Kong se può raccomandagli Aokiji come nuovo Ammiraglio di Flotta...

Intanto, a Marineford, Aokiji e Smoker parlano di come Rufy abbia scatenato un "nuovo putiferio" e, preoccupato, l'ammiraglio si lamenta di come i pirati non gli stiano lasciando "un attimo di respiro". Smoker sembra poco interessato alle lamentele di Aokiji e, imbronciato come sempre, il Commodoro chiede al suo superiore qualcosa riguardo alla sua richiesta di trasferimento. Aokiji risponde dicendogli che negozierà con Sengoku la sua domanda di trasferimento ma, incuriosito, l'ammiraglio chiede a Smoker come mai vuole andare proprio al G5 che, tra tutti gli avamposti della Marina, è quello che gode della reputazione peggiore: il G5, o "Quinto distaccamento nel Grand Line della Marina", altro non è che la prima base dell'esercito che si trova nel Nuovo Mondo! Smoker, che ha ascoltato le parole dell'ammiraglio fumando il suo classico sigaro, dice ad Aokiji che è sempre meglio trovarsi vicino al proprio "obbiettivo"...

Sempre a Marineford, nell'infermeria della base un dottore sta spiegando a Kobi qualcosa riguardo l'Haki, abilità che tutti gli ammiragli possiedono e che il ragazzo, durante la battaglia contro Barbabianca, ha mostrato di avere. Secondo il medico, Kobi ha risvegliato una specie di Haki molto primitivo dovuto, secondo lui, allo shock subito dal ragazzo durante la terribile guerra di Marineford. E, mentre Kobi parla di "presenze umane" che non riconosce (il ragazzo è molto agitato), Hermeppo (che è sempre stato vicino all'amico) chiede al dottore se anche lui potrà risvegliare l'Haki e questo, quasi ignorandolo, dice ad entrambi che possono chiedere al Vice-Ammiraglio Garp informazioni sulla suddetta abilità. E, mentre Kobi è ancora sotto shock, Hermeppo si arrabbia con lui perché, a suo dire, l'amico è sempre "una spanna sopra"...

Rimaniamo ancora a Marineford dove, circondato da tantissimi Marines dalle facce "poco raccomandabili", il Capitano di Corvetta Brandnew sta illustrando agli altri ufficiali tutte le informazioni che hanno raccolto su Rufy: che il ragazzo è il fratellastro di Ace, che è il figlio di Dragon e che è il nipote del Vice-Ammiraglio Garp. Ma non è questo che fa infuriare Brandnew che, sbattendo la mano sull'avviso di taglia di Rufy, racconta a tutti i presenti dell'ultima "bravata" del pirata che, questa volta, l'ha fatta "davvero grossa". In pratica veniamo a sapere, tramite il racconto di Brandnew, che Rufy si è intrufolato una seconda volta a Marineford che, essendo diventata meta di "pellegrinaggio" da parte di molti civili, è diventata un po' meno sorvegliata del solito (anche perché ci sono ancora molti lavori da fare, visto che l'isola è quasi totalmente distrutta). Approfittando di ciò, Rufy, Reyleigh e Jinbei hanno rubato una nave della Marina e, con questa, hanno eseguito la manovra della "dispersione delle ceneri in mare" (in pratica hanno navigato in circolo intorno all'isola)! Dopodiché, Rufy è sceso dalla nave e, dopo aver lasciato dei fiori sul campo di battaglia, si è diretto verso la campana del confine ovest e l'ha suonata ben sedici volte raccogliendosi, dopo, in una piccola preghiera sommessa. La cosa che manda in bestia Brandnew e che i fotografi e reporter che si trovavano a Marineford per documentare la devastazione hanno, ovviamente, preso la "palla al balzo", dando così modo a Rufy di far conoscere il suo gesto a tutto il mondo! Concludendo, Brandnew pensa che quei "sedici rintocchi" siano una dichiarazione di guerra perché, se Rufy avesse voluto indicare la "devastazione", gli sarebbe bastato suonare la campana solo due volte...

La notizia della "seconda venuta" di Rufy a Marineford e i fatidici "sedici rintocchi" hanno avuto un'eco enorme e, chi più e chi meno, tutti parlano di questo singolare evento. Il primo è Kid che, in un'isola sperduta del nuovo mondo, legge ad alta voce il giornale chiedendo aiuto a Killer per le cose "che non capisce". Il primis Kid non sa che cosa sia la "Ox Bell" che Rufy a suonato a Marineford e Killer, che sembra uno "ben informato", dice al suo capitano che quella campana apparteneva alla "Ox Royce", un vascello che ha solcato i mari per molti anni. E, proprio con questa campana, la Marina celebra ogni anno il capodanno: in questa ricorrenza, la Marina suona la campana otto volte per ringraziare l'anno passato e, suonandola altre otto volte (per un totale di sedici volte), si "saluta" il nuovo pregando, tutti insieme, che questo sia "prolifico". Finita la spiegazione, Killer dice agli altri che quei sedici rintocchi suonati da Rufy stanno a significare il passaggio dalla vecchia alla nuova era e Kid, sentendo ciò, crede che "Cappello di Paglia" si stia prendendo, sin da subito, la paternità di questa "New Era" dei Pirati! Gli altri della ciurma pensano che è proprio come ha detto Kid visto che, essendo Marineford un posto che per Rufy è pieno di ricordi dolorosi, non ha senso che il ragazzino torni li solo per onorare la morte del fratello. Kid, innervosito e allo stesso tempo eccitato dalle "manovre" di Rufy, dice agli altri che non si farà intimidire da "Cappello di Paglia" ed anzi, se potrà, gli metterà i bastoni tra le ruote! E così, condannando "a morte" tutti i deboli e i codardi, Kid se la prende con dei prigionieri che avevano chiesto alla Supernova il permesso di tornare alla sua isola...ma per il capitano Eustass Kid la nuova era non è "per la gente debole" e, mostrando tutta la sua crudeltà, il pirata crocifigge gli "ostaggi" sancendo, così, la sua entrata nel "Nuovo Mondo"!

Anche Capone e la sua ciurma si trovano nel Nuovo Mondo ma, per la Supernova, stanno sopraggiungendo dei problemi abbastanza gravi. Infatti, mentre Capone sta pranzando, la sua ciurma (che al posto di chiamarlo "capitano" lo chiamano "padrino"...) lo avvisa che la nave...sta galleggiando a mezz'aria! Capone non capisce bene e, chiedendo al timoniere di governare l'imbarcazione come ha sempre fatto, il pirata esce fuori e nota che una grandissima palla nera sta letteralmente "risucchiando" la nave. Purtroppo nessuno sa come porre rimedio ad una situazione del genere e così, insieme a qualche isoletta che si trovava nei paraggi, la nave di Capone "scompare" all'interno della gigantesca palla nera...

Nel frattempo, su di un'imbarcazione che naviga sulla Grand Line, Rufy è steso su di un letto per riposare un po'. Ma le ragazze dell'isola delle donne gli stanno tirando un sacco di pizzicotti e il ragazzo, scusandosi per il lungo viaggio a cui le ha sottoposte, chiede a queste come mai gli stanno facendo tutto ciò. Queste rispondono dicendo che sono abituate ai lunghi viaggi e che, se lo stanno pizzicando, è solo perché Boa Hancock è svenuta dal batticuore provato stando vicino a lui e, poco prima di perdere i sensi, la donna a chiesto loro di tenerlo sott'occhio. Anche Reylight e Jinbei stanno ricevendo lo stesso trattamento (anche se l'uomo-pesce non sembra gradirlo molto) e, quando Rufy si chiede se il suo messaggio sia giunto ai suoi compagni, il "Re Oscuro" gli risponde che ha un buon presentimento: anche se non è cosa da Rufy lasciare dei messaggi "criptati", Raylight è convinto che la sua ciurma risponderà "alla grande" anche se, tra di loro, ci sono due con delle facce "da veri idioti"...

Ed infatti sembra proprio che il messaggio di Rufy sia arrivato "forte e chiaro" a chi doveva riceverlo: ogni pirata della ciurma di "Cappello di Paglia" sta leggendo il giornale e, a parte Zoro (che si sta facendo reggere il giornale da Perona), tutti hanno capito "al volo" quello che il loro capitano voleva dirgli! E, mentre Basil Hawkings è impegnato in un feroce scambio di parole con Barbamarrone (che, con aria da spaccone, sta provocando ripetutamente la Supernova), Uroge si trova davanti ad un isola completamente devastata dai fulmini e a cui, ovviamente, non riesce ad attraccare. Purtroppo il Log Pose deve "riposizionarsi" e quindi, per forza di cose, Uroge deve assolutamente far tappa su quell'isola e, mentre tutti sono abbastanza "presi" da queste preoccupazioni, un vecchio si avvicina alla nave e chiede al capitano se vuole "un ombrello"...

Spoiler capitolo 595:

Oda ci mostra cosa stanno combinando il resto delle Supernove che, una dopo l'altra, stanno facendo i "conti" con il "Nuovo Mondo"...

E, mentre X-Drake se sta vedendo con uno degli uomini dell'Imperatore Pirata Kaidou (in pratica la Supernova è andata sull'isola preferita dell'imperatore che, per preservarla da attacchi esterni, ha lasciato li un guardiano fortissimo) e Scratchmen Apo e la sua ciurma stanno scappando da dei cinghiali inferociti (la cosa buffa e che, una volta saltati da un dirupo, sia i pirati che i cinghiali hanno iniziato a volare!), l'unico che al momento non è per nulla "sbarcato" nel Nuovo Mondo è Trafalgar Law che, piuttosto di farsi ammazzare da Barbanera (gli echi delle violenze perpetuate da Teach si sono moltiplicati di giorno in giorno), preferisce "aspettare" che le acque si calmino in modo da prendere, con calma, tutto quello che gli spetta...One Piece incluso!

Barbanera, che ha navigato con i suoi uomini a bordo di una zattera, ha rapito Jewelry Bonney perché questa sembra "molto importante" per la Marina e, contattati i Marines, Teach ha proposto loro di barattare la donna per una nave da guerra. Ma Bonney è una bella ragazza e Teach, invaghitosi della procace priatessa, chiede a questa se vuole unirsi alla sua ciurma in qualità di...fidanzata! Ma questa, pur legata ad un palo, da un calcio fortissimo a Teach che, di tutta risposta, dice che la donne di oggi sono davvero "troppo violente" per lui!

Una nave della Marina si avvicina all'isola "fiammeggiante" dove si trova Teach e, convinto che sia la nave che egli ha chiesto per lo scambio, un membro della sua ciurma lo avvisa che a bordo di questa c'è nientepopodimeno che...Akainu! Avendo capito che la Marina non intende effettuare lo scambio, Teach dice alla sua ciurma di battere in ritirata dimostrando, ancora una volta, la sua codardia. Akainu raggiunge subito Jewelry Bonney e, guardandola legata come un salame, dice alla ragazza che quando ha saputo che ella è scappata dal Governo Mondiale ha avuto un "brivido lungo la schiena" ma, ora che l'ha ritrovata, si sente davvero "molto sollevato". Bonney, di tutta risposta, maledice sia Akainu che Barbanera e, infuriata, la ragazza dice che "non li perdonerà mai"...

A Marijoa, scopriamo che Doflamingo sta avendo un discorso con un uomo che sembra molto importante. I due parlano della morte di Gekko Moria e, quando l'uomo misterioso dice a Doflamingo che ha svolto un lavoro "pessimo", questo si arrabbia e dice al suo interlocutore che egli è sempre un pirata e che, se le "trattative" non vanno nella direzione in cui egli desidera, abbandonerà la Flotta dei Sette in men che non si dica...

Intanto, nell'isola del regno di Torino, Chopper è tornato dai nativi per allenarsi ed imparare nuove cose da loro. Vergognandosi di essere tornato così presto, Chopper ha indossato una maschera ma, subito riconosciuto, il piccolo cervo ha dovuto subito rivelare la sua identità! Gli abitanti dell'isola gli vogliono un gran bene e, capendo che Chopper ha necessità di allenarsi per poter tornare dai suoi amici, svelano al piccolo medico che le piante che si trovano sull'isola sono molto rare ed importanti perché, da loro, si possono produrre molti medicamenti. Accompagnato nella biblioteca (immensa), Chopper decide di rimanere un po' sull'isola per imparare nuove medicine che siano in grado di aiutare i suoi amici...

Sanji, che si trova ancora sull'isola Rosa, dice a Ivankov che si sente molto più sollevato dopo aver letto il giornale e, soprattutto, egli ha subito capito qual'è il "codice" che sta dietro ai sedici rintocchi suonati da Rufy. Ivankov allora capisce che, forse, Sanji è davvero uno dei membri della ciurma di Rufy e, vedendo il ragazzo molto rilassato, decide di cenare insieme a lui...

Sanji assaggia le prelibatezze offertegli dagli Okama e, sin dal primo boccone, il cuoco capisce subito che queste pietanze sono anche in grado di dare "vigore" a chi le mangia. Ivankov, complimentandosi con lui per l'ottimo intuito, dice a Sanji che questi piatti sono preparati dalle gentili e vigorose mani dei cuochi dell'isola che, grazie ai loro "cuori", sono in grado di preparare i "piatti d'assalto"! Sanji, riflettendo sul fatto di poter aumentare la forza fisica e il vigore della sua ciurma preparando i famosi "piatti d'assalto", chiede a Ivankov di insegnargli queste ricette ma, di tutta risposta, l'Okama King esegue sul ragazzo un Dropkick!

Ivankov spiega a Sanji che solo i maestri dell'Okama Kempo sono in grado di preparare queste pietanze quindi, se vuole imparare anche lui a cucinare i "piatti d'assalto", egli deve completare il ciclo di allenamenti degli Okama. Ma Sanji non vuole imparare l'Okama Kempo e, sbalordito dalla tenacia del ragazzo, Ivankov gli propone un'alternativa: darà ad ogni maestro dell'Okama Kempo una delle novantanove ricette che compongono la cucina degli Okama e Sanji, se le vorrà, dovrà rubargliele! Inoltre, per tutto il tempo, gli Okama lo inseguiranno cercando di mettergli addosso i "vestitini carini" rendendogli, di fatto, la vita "impossibile". Ma Sanji, ripensando a Rufy e a come è entrato a far parte della sua ciurma, non ha il benché minimo dubbio e, agguerrito più che mai, accetta la proposta di Ivankov!

Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece
Spoiler capitolo 595 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

2 commenti Aggiorna
Ordina: