J-Pop presenta il nuovo shojo Amanchu di Kozue Amano

J-Pop ci propone l'arrivo di un nuovo shojo: stiamo parlando di Amanchu dell'autrice Kozue Amano, nota per ARIA.

Amanchu

J-Pop ha recentemente annunciato l'arrivo di Amanchu di Kozue Amano, l'autrice acclamata per la serie ARIA. I volumi avranno le dimensioni di 12x16,9, saranno in bianco e nero + colori e costeranno 5,90 euro l'uno. In origine Amanchu è stato serializzato sulla rivista shonen Comic Blade di Mag Garden, parliamo del 2008. Vi ricordate delle atmosfere sognanti e visionarie di ARIA? Ebbene, saranno nuovamente presenti in Amanchu anche se l'ambientazione appare maggiormente inerente alla vita quotidiana.

Devo subito dirvi che questo nuovo shojo di Kozue Amano è ancora in corso di pubblicazione e che finora è stato raccolto in cinque tankobon. Il genere è quello shojo, per l'appunto, ma condito con un pizzico di commedia che non guasta mai.

La trama di Amanchu racconta la storia di Futaba Ooki, una sedicenne bella e affascinante che si è appena trasferita nella città di mare di Izu. Non essendo ancora riuscita a fare amicizia, vive attaccata al cellulare per messaggiare con gli amici di Tokyo. Un giorno conosce un'anziana signora che gestisce un chiosco per subacquei e viene a sapere che Hikari Kohinata, la nipote della donna, studia nella sua stessa scuola. Hikari è molto attiva e spontanea, iperattiva e svampita.

Ben presto le due ragazze scoprono la comune passione per il mare e iniziano a fare amicizia. Hikari convincerà Futaba a iscriversi al club scolastico di immersioni, guidato dall'insegnante Mato Katori, personaggio già visto in Roman Club, il primo lavoro della Amano, ancora inedito in Italia.

Ottima la caratterizzazione delle due protagoniste, così diverse una dall'altra che si inserisce perfettamente in un'atmosfera divertente e che fa sorridere, con tanti riferimenti che fanno tornare in mente ARIA, ma con una cornice decisamente più realistica che permette una maggiore immedesimazione dei lettori.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.