Golden Boy II: Tatsuya Egawa disegna il seguito della sua opera cult dopo oltre 10 anni

Golden BoyTorna Golden Boy, un cult di Tatsuya Egawa, noto anche per Be Free! e The Last Man!

Golden Boy II –Sasurai no obenkyo yaro geinokai oabare hen– inizierà sul numero 20 del seinen magazine Business Jump di Shueisha in vendita dal 15 settembre, e sarà ambientato nel mondo dei geinojin, performer impiegati nei network televisivi.

La serie originale di Golden Boy va avanti dal 1992 al 1997 e si compone di 10 volumi complessivi (in Italia per Dynamic Italia), privi tuttavia di un vero finale. L'autore saluta infatti i suoi lettori con un "Continua...". Il venticinquenne Kintaro Oe lascia prematuramente la facoltà di legge dell'Università di Tokyo perché sente di non aver più nulla da imparare dal sistema scolastico giapponese e decide di fare della vita reale la propria palestra.

Kintaro viaggia per tutto il Giappone sulla sua bicicletta ricercando le più diverse esperienze umane e lavorative, e annotando tutto nella sua insostituibile agenda. Il manga viene adattato in una mniserie OAV in sei episodi che si sofferma sulla parte più divertente e leggera dell'opera, mentre la versione cartacea prende presto la via degli hentai: in sei "lezioni", Kintaro dimostra a ogni ragazza protagonista la sua superiorità nell'imparare e nello spiccare dalla mediocrità, superando le stesse "Golden Girl" nel loro campo. Opera di Production I.G. (Ghost in the Shell, Ghost Hound), l'anime, edito dalla defunta Dynamic Italia, è stato trasmesso su MTV Italia nel 2000 e replicato su Cultoon nel 2009.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

12 commenti Aggiorna
Ordina: