Yuyushiki - Animazioni primaverili 2013 prima impressione

Ennesima animazione a tema scolastico, Yuyushiki si impone tra le primaverili 2013.

Ormai, post Lucky Star o K-on, siamo abituati riguardo al fatto che, ad ogni stagione, c'è per forza di cose una serie di animazione a tema scolastico. Le protagoniste sono sempre un po' stereotipate, ed è anche questo il caso: Yukari, giovinetta proveniente da famiglia molto ricca, è una fanciulla molto socievole e con la testa tra le nuvole, Yuzuko è un po’ infantile, spesso dice cose senza senso, ma ha un minimo di iniziativa, infine Yui è quella “intelligente”, coi piedi per terra, realista e sveglia.

Le vediamo naturalmente alle prese con la vita di tutti i giorni: è il primo giorno di scuola e le ragazze indossano le loro nuove uniformi. Parlano del più e del meno, tentano di decidere insieme a che club iscriversi, escono da scuola e passeggiano con calma, mangiano dei mochi, si rilassano su una panchina chiacchierando. Conducono insomma la normalissima vita delle liceali della loro età: priva di una qualsivoglia preoccupazione.

Devo dire che la prima puntata della serie non mi è dispiaciuta, l'unico dettaglio che davvero non ho sopportato è la grafica: solitamente queste animazioni hanno disegni morbidi, bei colori pastello e tratti dolci. Invece ammetto che le protagoniste sono assai bruttarelle e che, mentre su Konata i capelli azzurri stavano divinamente, sulle protagoniste di Yuyushiki i colori verdino, violetto e rosa non mi garbano granchè. Disegni a parte, preparatevi a vedere una tranquilla animazione senza grosse sorprese e che ci parla esclusivamente di vista scolastica nipponica.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.