Tom Cruise nello sci-fi Yukikaze per la Warner Bros

Secondo fonti beninformate, Tom Cruise interpreterà il ruolo di protagonista nel film “Yukikaze”, che in passato ha già ispirato una serie animata

Tom Cruise film

Tom Cruise si prepara per indossare i panni di un eroe dello spazio, nel film “Yukikaze”, che sarà prodotto da Erwin Stoff e Tom Lassally. Ebbene si, dopo “Oblivion”, è adesso la volta di un altro movie fantascientifico che si preannuncia davvero intrigante, quello che sarà prodotto dalla "Warner Bros", e che sarà basato sull’omonima novel ad opera dell'autore giapponese Chohel Kamayashi, che in passato ha già ispirato una serie animata made in Japan. Secondo quanto riportato nelle scorse ore dal The Hollywood Reporter, il celebre attore hollywoodiano sarebbe stato effettivamente arruolato nella squadra che darà vita a questo nuovo sci-fi movie.

Ma passiamo ai dettagli di questo nuovo progetto. Come dicevo, Yukikaze ha già ispirato un adattamento animato in 5 episodi, adattamento che ha ottenuto un premio al "Tokyo Anime Award" per la categoria "Original Video Animation".

La storia è stata realizzata dalla fantasia dell’autore Chohel Kamayashi, ed è ambientata in una realtà sconvolgente, una realtà in cui delle forze armate si trovano costrette a difendere il pianeta dagli attacchi di una misteriosa forza aliena nota come JAM, i cui membri sono esseri spietati pronti a conquistare l’umanità.

Il compito dei nostri combattenti sarà quello di entrare nel pianeta d’origine di questi invasori (Fairy) ed eliminare tutte le loro basi JAM. Fra i difensori della Terra vi è anche il Sottotenente Rei Fukai, il cui compito è quello di volare sui cieli del mondo alieno per raccogliere informazioni in merito ai nemici, e portarle alla base, senza curarsi delle vittime che inevitabilmente “cadranno” durante le missioni.

Non ci resta che attendere nuovi dettagli in merito a questo progetto.

via | HollywoodReporter
Foto | Gettyimages - Visocki

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.