Dragonero, il romanzo a fumetti ristampato in digitale

Dragonero sta tornando, ma ci vuole una bella ripassata prima di tuffarsi in tutte le storie inedite che la Sergio Bonelli Editore vi proporrà a breve.

bonelli

Non sottovalutate dunque la ristampa digitale di Dragonero, già disponibile per iTunes (iPhone, iPod Touch, iPad). E' il modo più semplice per entrare nelle atmosfere della nuova serie mensile, in arrivo in edicola l'11 giugno. Quindi recatevi sull'iBooks Store di Apple dove è tornata alla luce la prima avventura di Dragonero ed è stata messa a disposizione al prezzo di soli 2,99 Euro. Per un approccio ideale al nuovo mensile Bonelli è veramente importante leggere questo primo "Romanzo a fumetti Bonelli" (preferibilmente in formato digitale, poiché è il metodo più rapido per entrarne in possesso). Il libro fantasy contiene ua storia di circa trecento pagine, firmata da Luca Enoch e Stefano Vietti (sceneggiatori) e disegnata da Giuseppe Matteoni.

Cliccate qui per comprare il volume in digitale, mentre cliccando qui troverete ulteriori informazioni sul nuovo progetto fantasy che sta per esordire (ancora una volta) in tutte le edicole italiane.

Il primo romanzo di Dragonero è ambientato "al di là delle terre dell'Impero, dove l'Antico Divieto, il sigillo che incatena i terribili Abominii nel loro mondo oscuro, sta per cedere, liberando le orde del Male". Si respira l'atmosfera del Signore degli Anelli in questa avventura che riguarda un gruppo di eroi pronti a tutto pur di combattere la grande minaccia. Il protagonista è Ian Arànill, appartenente all'antica famiglia degli Uccisori di Draghi!

Vi ricordiamo che Dragonero è il primo volume della collana "Romanzi a Fumetti Bonelli" ed è stato pubblicato nel 2007. Dunque la Sergio Bonelli inizia a guardare con insistenza al mondo del digitale, pur essendo una delle realtà editoriali che riesce ad ottenere straordinari risultati col cartaceo anche in tempo di crisi.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: