Mitsuru Adachi omaggiato da Rumiko Takahashi, Gosho Aoyama, Kazuhiro Fujita e altri Big del manga su Gessan

Gessan Il numero 11 di Monthly Shonen Sunday (“Gessan”) di Shogakukan, in vendita dal 12 ottobre, si prepara a festeggiare in grande stile i primi 40 anni di carriera di Mitsuru Adachi, il "poeta dei manga", autore tra i più celebri in Italia per opere come Touch, H2, Katsu! e Cross Game. E' appunto del 1970 la sua prima opera da professionista: Kieta bakuon (Il boato scomparso), pubblicato su Deluxe Shonen Sunday e ispirato a un manga di Satoru Ozawa (Blue Submarine No.6).

Per l'occasione, il mensile, che ospita la più recente serie dell'autore, presenterà a colori un nuovo capitolo di Q&A, il ritorno di Idol A e, secondo l'esempio di Comic Bunch per il trentennale di Tsukasa Hojo, un esclusivo booklet con le illustrazioni e gli auguri al mangaka di alcuni noti colleghi. Tra questi, Gosho Aoyama, famoso per il suo Detective Conan, Isami Ishi (750 Rider), Mariko Ogawa (Toaru hikushi e no tsuioku), Koji Kumeta (Sayonara Zetsubo sensei), Kazuhiko Shimamoto (Manga Bomber) e la "principessa dei manga" Rumiko Takahashi, che non ha bisogno di presentazioni. Il "poeta" e la "principessa" hanno anche avuto modo di prestarsi, a marzo del 2009, a un'inedita collaborazione a quattro mani sul one-shot My Sweet Sunday, ventinove tavole scritte e disegnate come "regalo" per il 50° anniversario del settimanale Shonen Sunday dell'editore.

Mitsuru Adachi Q and A
Mitsuru Adachi Q and A
Mitsuru Adachi Q and A
Mitsuru Adachi Q and A
Mitsuru Adachi My Sweet Sunday
Mitsuru Adachi Idol A

E ancora: Motoyuki Tanaka (Aoizaka High School Baseball Club), Yellow Tanabe (Kekkaishi), il maestro Tetsuya Chiba, autore del mitico Rocky Joe, Nishimori Hiroyuki (Ocha ni gosu), Kenjiro Hata (Hayate the Combat Butler), Hidenori Hara (Regatta), Moto "Fujiko Fujio A" Abiko (Carletto, il principe dei mostri), il grande Kazuhiro Fujita (Ushio e Tora, Karakuri Circus, Springald, Lo sguardo sinistro della Luna), la nuova "coppia" formata da Buronson (Ken il guerriero) e l'esordiente Daichi Matsuse, disegnatore di Full Swing, Eriko Mishima (School Baseball's Mr. Zawa), Takuya Mitsuda (Major), Kenichi Muraeda (Kamen Rider Spirits) e Tamiki Wakaki (Kami no mizo shiru sekai). Illustrazioni e omaggi che non mancheremo di proporvi non appena possibile.

Per quanto riguarda i manga di Adachi, in Q&A, due volumi, in corso dallo scorso anno, il quindicenne Ando torna al paese natale con la sua famiglia dopo la partenza in seguito alla morte del fratello maggiore, avvenuta sei anni prima. Il fantasma del ragazzo aleggia ancora in quei luoghi e ha deciso di divertirsi giocando qualche scherzetto al fratellino... il fatto è che solo lui riesce a vederlo! Idol A, invece, di cui esistono quattro soli capitoli pubblicati su Weekly Young Sunday tra il 2005 e il 2007 prima che la rivista chiudesse, vede protagonista la liceale Azusa Satomi, il cui sogno impossibile (è una ragazza) è quello di giocare come lanciatore nella squadra di baseball della sua scuola, allenata dal padre. Keita, suo migliore amico dall'infanzia, le assomiglia moltissimo e le permette di "sostituirsi" a lui per giocare in campo. I primi tre episodi sono stati pubblicati anche in Italia nel terzo volume dell'antologia Short Program.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.