Una storia paperata degli Oblivion finisce in edicola su Topolino

Gli Oblivion sono i nuovi ospiti speciali di Topolino.

topolino

Si chiama Ve lo diamo noi il sussidiario ed è la storia paperata degli Oblivion, pubblicata sul numero di Topolino in edicola. Vi sveliamo i retroscena di questo progettino speciale che sigla l'incontro di due differenti generi d'arte.

La giornalista di Papersera Paperetta Yè Yè e Paperoga alcuni giorni hanno contattato gli Oblivion e si sono organizzati per trascorrere tutti insieme una giornata memorabile e proficua. C'è stato un incontro con gli studenti in Università, un pranzo con i giornalisti e tante chiacchiere che sono servite per dar alla luce un fumetto esilarante, un graphic novel che è stato intitolato "Ve lo diamo noi il sussidiario!". Al suo interno viene raccontata, con toni assai allegri, la storia dei cinque artisti.

Gli Oblivion si ritrovano così a dover gestire un successo personale mai immaginato prima, essendo divenuti improvvisamente grandi amici di Topolino. Pochi sono gli artisti italiani che hanno avuto la fortuna di ritrovarsi all'interno di una storia della più importante rivista settimanale a fumetti per bambini di tutte le età.

Volete conoscere meglio gli Oblivion? Vi ricordiamo che sono in scena al Teatro Manzoni fino al 24 aprile. Per ulteriori informazioni su questo gruppo di cinque artisti (cantanti, attori, cabarettisti, comici) cliccate qui.

Il loro spettacolo si chiama proprio Oblivion Show 2.0: il Sussidiario (testi di Davide Calabrese e Lorenzo Scuda; regia di Gioele Dix). Il loro Oblivion Show 2.0: il Sussidiario è presentato come un irresistibile compendio di musica e comicità che sa essere contemporaneamente commedia musicale e rivista, ma anche parodia e cabaret con un’attualissima trasversalità di mezzi.

Negli ultimi quattro anni hanno conquistato il pubblico raccontando storie epiche o semplici avvenimenti quotidiani giocando continuamente con la musica e massacrando canzoni e testi famosi per ricomporli in modi surreali. Il loro spettacolo è formato da tante forme d'arte messe insieme ed arricchite oggi anche da quella a cui teniamo maggiormente: la Nona Arte!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.