E' morto Robert Morales, autore di Marvel Truth: Red, White & Black

Sputano notizie che non ci piace dare, ma il lavoro è lavoro e siamo qui per comunicarvi anche eventi tristi come la morte dei nostri autori preferiti.

marvel

Ci ha lasciato purtroppo Robert Morales, un artista che abbiamo conosciuto sia grazie alla sua proficua collaborazione con Kyle Baker, sia per aver partecipato alla creazione di fumetti targati Marvel Comics. Impossibile dimenticare la miniserie Marvel Truth: Red, White & Black, opera che Panini Comics ha proposto con il titolo Capitan America la verità. Fu permesso a Robert Morales, infatti, di svelare che Steve Rogers non fu il primo Capitan America, poiché prima di lui un altro giovane soldato si sottopose con ottimi risultati al siero del supersoldato nel Programma Rinascita del governo USA. Morales inventò il cosiddetto Capitan America nero, ma qualcosa andò storto con lui e il governo si ritrovò con un bel problema invece di una soluzione per la minaccia nazista. Quella storia conquistò grandi consensi, proprio perché scritta con coraggio ed in grado di conquistare anche i fan più esigenti di Capitan America.

Morales è morto all'età 54 anni e non conosciamo le cause del suo decesso. Abbiamo appreso la notizia grazie agli interventi su internet (Twitter e Facebook) di artisti come Neil Gaiman e Samuel Delany. Il primo è dichiarato di essere rimasto del tutto sorpreso per aver perso uno scrittore/editore che considerava un amico ed un bravo ragazzo.

L’autore Samuel Delany, direttamente sulla sua pagina Facebook, lo ha pianto scrivendo di aver parlato a lungo e per molti anni con lui al telefono, almeno una volta alla settimana, forse anche di più. Gli mancherà terribilmente, come mancherà a tutti i suoi amici, poiché lui e tanti altri lo ritenevano un amico indispensabile.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.