Comicsblog consiglia - DMZ n.8

il 50 di dmz

Il fumetto della settimana è DMZ n.8!

Intitolato Cuori e teste, in nuovo volume, realizzato da Brian Wood, Riccardo Burchielli e Ryan Kelly è stato pubblicato da Planeta DeAgostini. Questo prodotto, che contiene i numeri originali che vanno dal 42 al 49, ha le seguenti caratteristiche: ISBN 978-84-67492-83-5 - 16,8x25,7, B, 192 pp, col. - € 16,95. Prima di tutto è necessario accettare che, dopo due anni, giunge a conclusione la storia del giornalista Matty Roth. Infatti il 50° numero della serie originale della Vertigo Comics è stato programmato per essere uno speciale intitolato Notes from the Underground, composto da 40 pagine, ideato per presentare alcuni ricordi e racconti dello stesso Matty sulla seconda guerra civile statunitense. Le varie storie sono state affidate a vari autori come Ryan Kelly (Local) Fábio Moon (B.P.R.D., DAYTRIPPER) e Jean Paul Leon (STATIC).

Per adesso ci dobbiamo accontentare di Cuori di teste, che contiene sia il finale, sia la breve storia Nessun futuro, illustrata da Ryan Kelly, dove si narra "la leggenda metropolitana di un culto di mercenari che ha occupato l’Empire State Building". Ecco la trama ufficiale: "Quando Matty Roth è arrivato per la prima volta nella DMZ, avrebbe potuto approfittare della straordinaria opportunità di documentare una città sotto assedio con la proverbiale obiettività di un giornalista. Ha finito invece per confondere le acque fino al punto di non ritorno e ha condiviso la strada di politici e opportunisti, di signori della guerra e mercenari. Ha aiutato a legittimare un’elezione e fondato un esercito. Ha persino commesso il peggior crimine possibile: contrabbandare armi di distruzione di massa sotto il regime dell’appena eletto Delgado". Vi ricordo che Brian Wood, dopo DMZ, ha ripreso in mano la serie DEMO, di cui abbiamo letto i primi episodi in Italia grazie alla casa editrice Double Shot. DEMO 2, come la prima serie, è stata affidata alle matite di Becky Cloonan.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.