Dante's Inferno: un poema animato – Recensione DVD

Dantes InfernoLasciate ogni speranza o voi che guardate. Se pensate che Dante's Inferno sia la riduzione a cartoni animati della Divina Commedia. Non è commissionato dal Ministero dell'Istruzione, non è scritto in volgare fiorentino, è il film promozionale per un videogioco. Ma sorprendentemente è un buon “popcorn-anime”.

La trama è banale: il cavaliere deve salvare la sua bella. Lo fa attraversando un percorso che va dal punto A al punto B. Quante volte abbiamo sentito questa solfa? Direi che sia la trama di pressoché tutti i maggiori shonen degli ultimi trent’anni. Uno scopo da raggiungere, che può essere la salvezza del mondo, la ricerca di un tesoro, del Sacro Graal, delle Sette Sfere, del potere, il soccorso di una dea, la creazione di un'utopia... insomma, tutto può essere banalizzato. Ciò che conta non è tanto l'inizio o l'arrivo, ma il tragitto, il viaggio, il racconto. Espediente e allegoria di crescita da sempre usato nelle storie, fin dai tempi più antichi.

Se non c'è viaggio, non c'è avventura, non c'è movimento, non c'è evoluzione. Non a caso è la struttura più sfruttata anche in ambito videoludico. E Dante's Inferno è un videogioco (sviluppato da Visceral Games per PlayStation 3, Xbox 360 e PSP). Certo sarebbe noioso guidare un poeta attraverso gli inferi solo per decantare versi altisonanti, seppure tanto eleganti e illustri. E sprecare una simile ambientazione? Una delle meglio descritte e più affascinanti immaginate nella storia della letteratura? Certo che no! Infatti meglio riporre il calamo e dotare il Nostro della Falce rubata alla Morte e di estremo coraggio. E poco importa se di nome fa Dante, non è propriamente un poeta ma un cavaliere crociato di ritorno dalla Terra Santa e la sua Beatrice è piuttosto carnale e ama giocare d'azzardo. Con la propria anima. Per finire all'Inferno.

Dantes Inferno DVD - 02
Dantes Inferno DVD - 04
Dantes Inferno DVD - 10
Dantes Inferno DVD - 15

Gli errori si pagano. I peccati si espiano. E' questo il filo conduttore che guida il protagonista. La forza dell'amore può fare miracoli, e così il perdono. Ma non pensiate che si tratti di un polpettone religioso, perché più volte si accennano critiche alla Chiesa menzognera e corrotta, accusata di appropriarsi di poteri falsi in nome di Dio (vendita delle indulgenze). Dante's Inferno è principalmente la rincorsa di un amore smarrito e l'analisi dei fatti che hanno portato un uomo a perdere la sua donna. E' infatti difficile dimenticarsi i propri errori, il passato della propria famiglia e i crimini di guerra, attraversando un percorso il cui scopo è proprio quello di riportarli alla mente, capirli e superarli. Almeno finché è possibile. In questo senso, come viaggio di salvezza attraverso i vizi e le depravazioni umane, almeno una parte del significato allegorico originale permane. Non male per un film senza pretese...

Dante Inferno

Eppure Dante's Inferno riserva anche altre sorprese. Sorprese derivanti dalla sua realizzazione tecnica. Si tratta di una coproduzione internazionale sull'esempio di Animatrix, Batman – Il cavaliere di Gotham o il più recente Halo Legends, una collezione di episodi animati ad elevato budget affidati a diversi studi d'animazione, ognuno dei quali invitato espressamente a dare la propria interpretazione originale. Sono produzioni direct-to-video che di solito nascono per trainare pellicole di notevole aspettativa e catturare appassionati di format diversi. Nel caso specifico, come già avvenuto per Dead Space – La forza oscura, sempre prodotto da Roman Film, si tratta di un videogame.

In Dante's Inferno sono stati creati undici cortometraggi (due introduttivi più uno per ogni cerchio infernale), ma diversamente da altri esperimenti simili, dove ogni studio si è occupato di una storia a se stante, qui ogni capitolo è parte di una trama unica. Pertanto, all'interno dello stesso film, assisteremo tante volte al cambio di design e fisionomia dei personaggi, come se il protagonista venisse interpretato ogni dieci minuti circa da un attore diverso. L'effetto è spiazzante, qualcuno potrebbe trovarlo perfino fastidioso. Personalmente trovo la scelta molto coraggiosa e azzeccata. Un surplus che riesce a caratterizzare indelebilmente il prodotto evitando di farne semplicemente una riproposizione (per quanto condensata) del videogioco e renderlo il solito anime di combattimento.

Dante's Inferno dà piuttosto l'idea di un prodotto sperimentale e perfino artistico. Sperimentale per via di certe scelte narrative e di rappresentazione (vedere per esempio dal minuto 00:29:25 a 00:29:34), ma anche una tela bianca per i designer che hanno potuto reinventare in modo affatto banale gli scenari infernali descritti da Dante, quello vero, nella sua opera, in un grande esercizio stilistico. Le animazioni mantengono in genere una qualità piuttosto elevata e una buona fluidità, sebbene non manchino alcuni cali. Cali che spesso possiamo ritrovare anche nelle creazioni migliori. Si tratta di piccolezze, in ogni caso, brevi sequenze su cui si può decisamente soprassedere nel globale degli 84 minuti di film: trovare qualche disegno meno riuscito è piuttosto comune anche nelle produzioni più costose.

Dante Inferno

Il caso più fastidioso può essere considerato il penultimo corto, quello della coreana JM Animation col character design di Kim Sangjin, fin troppo "affilato" e semplificato nel disegno, che fa apparire Dante una sorta di zombi-scimmiesco. L'animazione rimane in ogni modo su ottimi livelli e qualitativamente superiore agli standard seriali televisivi, come è giusto che sia per un OAV di questo tipo concettualmente collocato tra serie tv e film per le sale. Difficile dire quale studio abbia fatto meglio la sua parte. Certamente la produzione giapponese di Manglobe (Limbo), con i disegni, la regia e la direzione dell'animazione del veterano Shukou Murase (Night Warriors – Darkstalkers' Revenge, Ergo Proxy, Argento Soma) e quella di Production I.G. (Traditori), diretta da Yasuomi Umetsu (Robot Carnival – Presence, Mezzo Forte, Kite Liberator) appariranno agli occhi del comune spettatore di anime le clip più “familiari”.

Chi invece ha già avuto modo di seguire serie dal character design "alternativo", penso ad Alexander, miniserie del 1999 in 13 episodi firmata Madhouse e animata in larga misura da manovalanze coreane, immaginerà certamente la presenza di alcune delle mani dietro l'ottima e affascinante produzione caratterizzata da Peter Chung (Æon Flux, The Chronicles of Riddick: Dark Fury): gli animatori di Dong Woo, studio di Seoul coinvolto in numerosi anime di successo, sono quelli che più hanno lavorato, occupandosi di ben quattro spettacolari parti (Lussuriosi, Golosi, Avari e Iracondi). Qui il character designer, regista e direttore dell'animazione Jong-sik Nam, probabilmente coinvolto anche nella produzione di Alexander, ce lo ricorda molto da vicino.

L'edizione italiana in DVD, distribuita da Sony Pictures Home Entertainment e venduta dal 22 settembre al prezzo consigliato di 14,90 euro, presenta video 1.85:1 anamorfico 16:9 con immagini piuttosto nitide e prive di artefatti visibili anche nelle sequenze più oscure, audio Dolby Digital 5.1 in inglese, francese, spagnolo, tedesco e, ovviamente, italiano, con l'ottima interpretazione da protagonista del grande Luca Ward (due su tutte, voce di Keanu Reeves in Matrix e Russell Crowe ne Il gladiatore). I sottotitoli sono presenti in inglese, danese, finlandese, francese, norvegese, olandese, portoghese, spagnolo, svedese, tedesco, turco e italiano. Piuttosto poveri gli extra, che offrono in pratica solo cinque storyboard animati. In definitiva, se cercate un modo leggero per ripassare la Divina Commedia in vista di un'interrogazione scolastica, lasciate perdere, se invece siete alla ricerca di un anime ben animato da seguire senza troppo impegno, per trascorrere una un'ora e mezza all'insegna di una terapeutica violenza virtuale, Dante's Inferno è quello che fa per voi!

Dantes Inferno DVD - 01
Dantes Inferno DVD - 03
Dantes Inferno DVD - 05
Dantes Inferno DVD - 06
Dantes Inferno DVD - 07
Dantes Inferno DVD - 08
Dantes Inferno DVD - 09
Dantes Inferno DVD - 11
Dantes Inferno DVD - 12
Dantes Inferno DVD - 13
Dantes Inferno DVD - 14
Dantes Inferno DVD - 16
Dantes Inferno DVD - 17
Dantes Inferno DVD - 18
Dantes Inferno DVD - 19
Dantes Inferno DVD - 20
Dantes Inferno DVD - 21
Dantes Inferno DVD - 22
Dantes Inferno DVD - 23
Dantes Inferno DVD - 24
Dantes Inferno DVD - 25
Dantes Inferno DVD - 26
Dantes Inferno DVD - 27
Dantes Inferno DVD - 28
Dantes Inferno DVD - 29
Dantes Inferno DVD - 30
Dantes Inferno DVD - 31
Dantes Inferno DVD - 32

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: