Ferrari 430 Spider "itasha" con Hatsune Miku

F430 Itasha

Ferrari itasha: vanto o delitto? Conciare così una macchina da oltre 130.000 euro (valutazione usato) e per di più una Ferrari! Si tratta di una F430 Spider, berlinetta supersportiva presentata ufficialmente nel 2004 al Motor Show di Parigi e prodotta fino allo scorso anno. Le foto sono state scattate ad Akihabara (Tokyo) pochi giorni fa e mostrano tutte le decorazioni applicate sull'auto: notare sul retro il logo della popolare idol virtuale Hatsune Miku che rimpiazza quello del cavallino rampante!

Il personaggio rappresentato sulla macchina è uno dei più gettonati assieme a Konata Izumi di Lucky ☆ Star e Haruhi Suzumiya de La malinconia di Haruhi Suzumiya (qui un'altra Ferrari, il modello precedente, la 360 Modena F1, con Asuka di Evangelion). Generalmente le immagini preferite dai decoratori ripropongono in effetti ragazze "moe" tratte da popolari anime, manga o videogame (in particolar modo bishojo ed erotici). Le automobili (ma anche moto, camion, autobus) così decorate, dette in slang "itasha", sono una moda tipicamente giapponese, nata negli anni 80 ma divenuta fenomeno culturale solo da alcuni anni grazie all'importanza crescente di convention di otaku come il Comiket, dove vengono sfoggiate in veri e propri raduni e poi mostrate su Internet.

Itasha F430 Spider Hatsune Miku (1)
Itasha F430 Spider Hatsune Miku (2)
Itasha F430 Spider Hatsune Miku (3)
Itasha F430 Spider Hatsune Miku (5)

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: