Romics 2010 - Piccolo report del decennale della fiera romana sul fumetto

Mirko Fabbreschi Romics 2010

Lo avete riconosciuto? Certo che si: è Mirko Fabbreschi dei Raggi Fotonici che, da qualche anno a questa parte, è uno degli organizzatori del Romics, fiera romana del fumetto dove, quest'anno, siamo "sbarcati" anche noi di Comicsblog!

Una fiera che però ha lasciato, almeno a noi, un po' di "amaro in bocca". Spieghiamoci meglio: l'organizzazione è stata quasi impeccabile ma, appunto, quel "quasi" ha un po' rovinato una manifestazione che poteva diventare davvero perfetta. A parte il pochissimo spazio riservato agli stand delle case editrici e delle fumetterie (relegate al padiglione undici che, pur essendo molto grande, non è riuscito a "contenere" tutto il flusso di gente che ha "transitato" nei quattro giorni della manifestazione) la cosa più inspiegabile è stata la "fermezza" dello staff quando qualcuno cercava di avvicinarsi al palco del padiglione tredici (area adibita ai grandi eventi) per fare delle foto all'autrice Riyoko Ikeda, la vera "star" del Romics.

Ed infatti, pur "sgomitando" e cercando in tutti i modi un approccio gentile per poterla intervistare, noi di Comicsblog siamo riusciti solo a scattare una foto "di sfuggita" alla Ikeda. Davvero un peccato perché, ovviamente, non capita tutti i giorni di incontrare l'autrice di un fumetto storico come Lady Oscar...

Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010

Però, a parte questi piccoli "problemi organizzativi", la fiera si è svolta senza troppi problemi e il pubblico, vero "protagonista" dell'evento, ha risposto alla grande al richiamo del Romics (nei corridoi si "sentiva" che son stati staccati oltre 300.000 tickets...). E, diciamolo, gli avventori non sono di certo usciti a "mani vuote": tra una "scazzottata" con gli allegri ragazzi di GRV Italia (che hanno allestito una piccola "arena" dove ci si poteva sfidare a colpi di spade rigorosamente di gomma), un paio di foto con i tantissimi cosplayer richiamati dalle selezioni per il World Cosplay Summit, una vera e propria "scorpacciata" di tavole rotonde sul fumetto e incontri con editori e artisti (dove siamo riusciti ad "intercettare" il maestro Paolo Elutieri Serpieri, che ci ha rilasciato qualche dichiarazione molto interessante) e Workshop tenuti da gente del calibro di Yoshiko Watanabe, Roberto Recchioni e Stefano Disegni siamo sicuri che, durante la manifestazione, il pubblico non si è annoiato di certo!

Va fatto un plauso all'organizzazione anche per la professionalità con cui la Protezione Civile ha operato durante il corso della fiera (fortunatamente non è successo niente di grave) e, soprattutto, vanno ringraziati per la cordialità e la disponibilità che hanno dimostrato agli addetti ai lavori quando si è trattato di "segnalare" qualche piccolo disguido. Piccola critica anche ai collegamenti tra Roma, paesi limitrofi e Nuova Fiera di Roma: è stato abbastanza difficile raggiungere la Portuense e, di sicuro, un buon servizio navetta non avrebbe di certo guastato.

Insomma, se vogliamo metterla ai voti io gli darei un bell'otto "con riserva" perché, e ne sono sicuro, l'anno prossimo il Romics sarà ancora più grande e imponente di quest'edizione del 2010. Quindi, con la promessa di rivederci al 2011, vi lasciamo alla prima gallery dell'evento.

Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010
Romics 2010

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

6 commenti Aggiorna
Ordina: