The World God Only Knows - anime autunnali 2010 prima impressione

The World God Only Knows è un anime ispirato al maga di Tamiki Wakaki, in 10 volumi e pubblicato sulla rivista Shōnen Sunday dal 2008, attualmente in corso.

Una prima puntata piacevole e scorrevole che, temo però, sarà la falsariga di tutto il seguito della serie. Il protagonista Keima Katsuragi, giovane diciassettenne che frequenta una scuola superiore prestigiosa, è chiamato il dio della conquista: ama infatti giocare con la sua pfp (sì, avete letto bene) esclusivamente per conquistare delle svampite ragazze virtuali.

Naturalmente in contatto con molti altri giocatori, invia mail ogni giorno con consigli riguardanti i giochi migliori. Un giorno però riceve uno strano messaggio di sfida.
Il messaggio riguarda la richiesta di conquista di un certo numero di ragazze e Keima, fraintendendo e pensando riguardi uno dei soliti giochetti virtuali, senza pensarci due volte, accetta!

E' l'inizio della fine per il poveretto poichè compare una fanciulla proveniente dal regno degli inferi, Elsee, che spiega al ragazzo che le ragazze che lui dovrà in breve tempo conquistare sono reali.

Al collo di Keima viene posto un collare che gli staccherà la testa in caso di fallimento dell'intera missione: insieme alla sua testa verrà presa anche la vita di Elsee.

La missione dunque deve assolutamente andare a buon fine: il giovane dovrà conquistare il cuore di un certo numero di ragazze, liberando gli spiriti malvagi fuggiti dagli inferi per compiere cattive azioni sulla terra. Una volta liberati questi spiriti, Elsee provvederà ad imprigionarli e rimandarli all'inferno.

Sembra tutto molto semplice, peccato che Keima non ha mai avuto nessun tipo di relazione con nessuna ragazza reale. Ogni puntata, immagino, riguarderà una conquista che deve fare lo sventurato ragazzo.

Ripeto: la prima puntata non mi è dispiaciuta, ma se ognuna è impostata sempre alla stessa maniera, a parer mio, si rischia di annoiare. Stiamo a vedere!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.