Alpha, la parodia definitiva di Dan Slott su Spider-Man e sulla saga del clone

Faccio una fatica enorme a seguire le storie di Dan Slott su The Amazing Spider-Man, ma talvolta nelle sue frivolezze trovo qualcosa di illuminante.

spider-man

Nel numero 593 di Amazing Spider-Man, edito da Panini Comics, è stata inserita la storia intitolata Alpha, un'avventura scritta da Dan Slott e disegnata da Humberto Ramos. Lo sceneggiatore ha forse compreso finalmente quale è il suo ruolo nella serie: scrivere una lunga parodia prendendo in considerazione tutto ciò che è stato realizzato dai suoi illustri colleghi sin dalle origini del personaggio. Alpha è la parodia definitiva di Spider-Man e non solo!

C'è intelligenza e furbizia nella scelta di creare un personaggio nuovo e paragonarlo in tutto e per tutto a Peter Parker. Sin dalla prima vignetta Slott dichiara questo suo intento e lo fa mostrandoci il nuovo supereroe, chiamato Andy Maguire, come se fosse un Peter Parker dei giorni nostri. Addirittura le origini dei suoi poteri combaciano con quelle dell'Uomo Ragno, ma in questo caso il responsabile dell'incidente è lo stesso Peter, creatore delle "particelle parker" che hanno trasformato Andy in un ragazzo speciale. I comportamenti dell'adolescente aprono gli occhi al protagonista della serie, che si rivede in lui ed attraverso l'autoanalisi tenta di cogliere diversi aspetti del suo grande senso di responsabilità che da secoli lo perseguita (a fin di bene!). Alpha è un Peter Parker senza limiti di potere e senza limiti di responsabilità. Dan Slott, attraverso questa grande parodia, esalta in maniera definitiva la grandezza del supereroe inventato da Stan Lee, dimostrando la perfezione delle scelte di chi lo ha plasmato e reso immortale. Allo stesso tempo lo sceneggiatore ha demolito definitivamente la saga del clone, rispolverando un inutile Sciacallo per l'ennesima volta e mettendolo nelle nelle condizioni di "clonare Alpha" per poi essere umiliato come un principiante. Questa è la conferma che Spider-Island non era una saga, ma una vendetta orchestrata da Slott per beffeggiare chi tempo prima aveva tentato di demolire la figura di Peter Parker, sostituendolo.

Conoscendo gli spoiler Usa ed il destino di questa serie aggiungo che con Slott nulla ha un senso logico e ben presto arriverà a beffeggiare se stesso e tutto il suo operato con una scelta che farà arrabbiare i fan più fedeli. Quindi Alpha è o non è una parodia? Forse solo io riesco a vederla come tale, mentre per Slott è l'ennesimo tentativo di far divertire qualche adolescente che si è appena avvicinato a Spider-Man.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.