X delle Clamp, Romeo x Juliet, Devil May Cry, da JPop, a Lucca Comics 2010

Novità Jpop a Lucca 2010

Ancora novità per JPop all'imminente Lucca Comics 2010. Oltre ai già annunciati Defense Devil (manga degli stessi autori di Blade of the Phantom Master), il cui primo volume sarà offerto in promozione al prezzo di 1 solo euro (fino al 30 novembre e nelle fumetterie che aderiscono all'iniziativa), La malinconia di Haruhi Suzumiya, Full Metal Panic! Comic Mission e Nabari, l'editore milanese mette sul piatto della manifestazione lucchese anche l'attesissimo X delle Clamp, uno dei titoli più richiesti dell'anno, Romeo x Juliet e Devil May Cry.

Arriva l'edizione definitiva di X in una versione deluxe studiata appositamente per i lettori italiani. La potente ed escatologica saga ricca di riferimenti all'Apocalisse è scritta e disegnata dal ben noto quartetto di autrici che hanno firmato importanti successi editoriali come Magic Knight Rayearth, Tokyo Babylon (prequel di X), Tsubasa: RESERVoir CHRoNiCLE e XxxHOLiC. L’opera, iniziata nel 1992 sullo shoujo magazine Asuka di Kadokawa Shoten, è interrotta dal 2003 in seguito a dissidi con l'editore proprio in merito al finale in programma, considerato inadatto al pubblico del magazine perché troppo violento.

Le Clamp si sono sempre rifiutate di modificare l’epilogo di X o censurarlo, pertanto la situazione di stallo, dovuta in parte anche al difficile momento che la società giapponese viveva in quegli anni, con la popolazione afflitta da gravi cataclismi naturali che rimandavano alle ambientazioni apocalittiche del manga, rimane invariata fino ad oggi in accordo con l'editore. Ma le autrici assicurano ai lettori che prima o poi disegneranno il loro finale!

Diciotto sono i volumi prodotti che hanno ispirato un film d'animazione con il character design di Nobuteru Yuuki (Alita, I cieli di Escaflowne), la regia di Rintaro (Metropolis, Alexander, Captain Herlock: The Endless Odyssey) e le grandi animazioni di Madhouse, una serie animata in 24 episodi e un OAV introduttivo, sempre opera dello studio di Yoshiaki Kawajiri: anno 1992, alcuni sensitivi hanno profetizzato la fine del mondo per il 1999. Questa rivelazione sconvolge tutte le personalità politiche e religiose avvezze al misticismo. Ago della bilancia è il giovane Kamui, dotato di enormi poteri extrasensoriali, ma ignaro di tutto...

Romeo x Juliet è l'opera che ha dato vita a una delle serie anime di Studio Gonzo più apprezzate degli ultimi anni, una fresca rivisitazione della tragedia shakespeariana che con un efficace design rinnova la forza di un classico immortale. Due volumi soltanto per il manga del 2007 scritto da Reiko Yoshida (Tokyo Mew Mew) e disegnato da COM, anche questo, per lo shoujo magazine Asuka di Kadokawa Shoten: nella bella città di Neo Verona, sospesa tra cielo e terra, inizia la storia di due amanti nati sotto una cattiva stella. Da quando i Montecchi hanno conquistato il potere quattordici anni prima, i poveri sono più poveri, i ricchi più ricchi, la terra è arida e il cielo coperto di nubi.

Il segreto dell’albero fluttuante nel cuore della città sembra perduto per sempre. Mentre il giovane Romeo, la speranza dei regnanti Montecchi, scopre su quanta sofferenza si basa il dominio della sua famiglia, l’ultima discendente dei Capuleti, Giulietta, vive come un ragazzo tra i diseredati della città mentre si avvicina la data del suo sedicesimo compleanno, quando le verrà rivelato il suo fato. E intanto la sorte avvicina due destini che sembrano diversissimi...

Devil May Cry: uno dei titoli più rivoluzionari e amati per PlayStation 2 dà vita alla saga a fumetti di Suguro Chayamachi. Prodotto per la nera console di Sony nel 2001 dal colosso dei videogiochi Capcom, il titolo ha per protagonista Dante, mezzo demone albino in abito di pelle rossa a caccia dei demoni che hanno ucciso sua madre. Due sono ad oggi i volumi della serie, edita in Giappone dal 2005 da Media Factory.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.