Spoiler capitolo 602 di One Piece

Spoiler capitolo 602 di One Piece

Capitolo molto bello questo di One Piece! Finalmente Oda riprende "le redini" della sua storia e, da questo capitolo in poi, siamo sicuri che il manga supererà (come se già non l'avesse fatto) tutte le nostre più rosee aspettative! Ricordiamo a tutti i lettori dell’edizione italiana di One Piece di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire dei nostri spoiler.

Dopo il salto troverete il riassunto del capitolo 601 e gli spoiler (con immagini) del capitolo 602.

Riassunto capitolo 601:

Sono momento molto concitati al concerto di Brook: la Marina ha deciso di fare la sua mossa e di interrompere con la forza il concerto ma i fans, inebriati dalla musica del "Re del Soul", oppongono resistenza alla carica dei militari! Un reporter sta riferendo tutto via lumacofono al suo editore e, proprio mentre il giornalista sta parlando, Brook viene prelevato "al volo" da uno dei membri della banda di Duval che, cavalcando il "classico" tobiuo, recupera lo "scheletro canterino" poco prima che questo possa vedersela con il suo manager braccialunghe!

Intanto, al Grove 41, Sanji riceve da Franky una comunicazione importante: i Marines sono sulle loro traccie e quindi, invece che dal porto di Rayleigh, i nostri dovranno salpare dal Grove 42. Zoro chiede a Sanji cosa sta succedendo e il ragazzo, che ben ha inteso che il compagno non ha sentito la sua conversazione, riepiloga il "succo" del discorso dividendolo in "piccole parti"...proprio come si fa con i bambini! Zoro se ne accorge e promette al cuoco che lo "affetterà" più tardi ma, entrami, notano che da qualche parte li vicino sta succedendo qualcosa di "molto rumoroso"...

I falsi Zoro e Sanji hanno portato il vero Rufy a cospetto del suo "sosia" che, ignorando che in realtà quello è il vero "Cappello di paglia", urla a tutti i pirati presenti in piazza che mostrerà loro cosa succede a chi osa "fare un torto" all'uomo con la taglia da 400 milioni di Berry. Il vero Rufy non ha ancora "inquadrato" la situazione ma, proprio mentre il falso sta per fare la sua "mossa falsa", i Marines accerchiano la piazza intimando a tutti (ma soprattutto ai falsi Mugiwara) di arrendersi! Il vero Rufy non capisce come abbiano fatto i Marines a scoprire che lui è qui ma, ovviamente, il ragazzo non sa che la Marina si sta rivolgendo al suo falso che, pressato dai suoi "compari", ordina a Cariboo e Koriboo di usare il giovane militare che hanno precedentemente "steso" come scudo. Ma Coriboo non ci pensa minimamente: il giovane marines gli ha raccontato una bugia e lui, che odia le bugie (soprattutto se pronunciate da uno della Marina), deve punire quel ragazzo come merita...quindi, senza pensarci due volte, lo spara in pieno petto! Coriboo dice ai Marines che la loro "regola non scritta" di poter mentire a un criminale non gli è mai piaciuta e, mentre il falso Rufy nota che i suoi "sottoposti" non sono per niente assoggettati ai suoi voleri, gli uomini della Marina decidono che è giunto il momento di attaccare i pirati...

I pirati, per farsi forza, urlano il nome di Rufy a squarciagola ed il vero capitano dei Mugiwara, sentendoli, non capisce perché tutti quegli uomini "invocano" il suo nome. Invano il falso Rufy cerca di serrare le fila dei "suoi" uomini che, ora, hanno un problema ben più serio da fronteggiare: i Pacifista! Le "armi umane" della Marina sono entrate con prepotenza sul campo di battaglia e, con molta facilità, si liberano dei pirati più deboli semplicemente lanciandoli in aria. Il falso Rufy comincia a capire che la Marina lo sta puntando ma, soprattutto, che i Pacifista lo hanno "inquadrato"...Pacifista che stanno facendo "strage" di pirati, da quelli più piccoli a quelli con taglie superiori agli ottanta milioni di berry! E, dopo aver visto con quale facilità i Pacifista hanno steso Doughty "Labbra Finte", il falso Rufy decide che è meglio darsela a gambe piuttosto che combattere contro quei "mostri". Ma, proprio mentre sta scappando, il falso Rufy viene fermato da Sentomaru che, in compagnia di due Pacifista, osserva in silenzio l'uomo. I pirati cominciano ad urlare il nome di Rufy: secondo loro il capitano è sceso in campo per sbaragliare i nemici ma, dopo un breve scambio di occhiate, Sentomaru chiede al falso Rufy come mai tutti lo chiamino con quel nome. Lui dice che è "il vero e unico capitano Rufy", ripetendo la tiritera d'esser l'uomo da 400 milioni di Berry e figlio di Dragon "Il Rivoluzionario". Ma Sentomaru sa che quello non è il vero Rufy e, apostrofandolo con parole poco carine, l'assistente del dottor Vegapunk si scaglia contro il falso e, con una "mazzata", lo stende immediatamente!

I pirati non credono ai loro occhi: è possibile che Rufy "Cappello di paglia" si sia fatto stendere da un colpo del genere? Sentomaru, seccato, chiede a uno dei Pacifista di identificare il falso Rufy che, finalmente, scopriamo essere Denaro "Tripla Lingua" Black! Tutti i pirati che Denaro aveva assldato si sentono presi in giro e, mentre meditano vendetta, i restanti falsi se la danno a gambe levate. Sentomaru dice ai pirati rimasti che si sono messi "nel sacco" da soli seguendo quel "buffone" di Denaro e, soprattutto, avvisa tutti quanti che in realtà il vero Rufy "Cappello di paglia" è tra loro perché, appena arrivati sull'isola, un Pacifista l'ha identificato! I pirati non capiscono ma, quando un Pacifista spara un raggio laser verso una parte della piazza, tutti rimangono ad occhi aperti: Rufy "Cappello di paglia" ha scansato il colpo e si, questa volta è il vero capitano dei Mugiwara quello che hanno davanti! Rufy ha finalmente capito l'inganno e, un po' arrabbiato, dice ai Pacifista che nel suo zaino c'è un pranzo prezioso e che lui non vuole assolutamente sprecarlo...

Tutti i pirati sono a bocca aperta: è proprio lui, Rufy, il famoso "Cappello di paglia"! Solo che ora il ragazzo ha una grande cicatrice sul petto a forma di X anche se, di viso, non è per nulla cambiato...ed infatti tutti lo riconoscono proprio dall'immagine sulla sua taglia! C'è grande concitazione tra i presenti e Rufy, che non voleva "dare nell'occhio", si trova ora faccia a faccia con Sentomaru e i Pacifista. L'assistente del dottor Vegapunk dice a Rufy che ora anch'egli è un Marines a tutti gli effetti e che, avendo facoltà di arrestarlo, non si lascerà di certo sfuggire l'occasione. Così dicendo, Sentomaru ordina al Pacifista PX-5 di attaccare Rufy ma il ragazzo, dicendogli che è "troppo lento", sfugge al laser del cyborg solo piegando la testa. Sentomaru capisce subito che Rufy ha usato l'Haki e, dopo aver caricato il Gear 2nd, il giovane pirata esegue la sua Jet Pistol su di un Pacifista...distruggendolo in un sol colpo! La gente non riesce a credere ai propri occhi e, mentre tutti guardano Rufy, il ragazzo recupera il suo zaino e...scappa!

Rufy vuole assolutamente andare dalla sua ciurma e, proprio mentre "saluta" Sentomaru (che, ovviamente, gli intima di fermarsi), il capo dei Mugiwara si imbatte in Zoro e Sanji che, vedendo "il casino", hanno subito pensato che fosse successo qualcosa...e che Rufy ne fosse coinvolto! Rufy dimostra tutto il suo entusiasmo nel vedere che "quelli" sono i suoi veri amici ma, proprio mentre stanno per salutarsi, un Pacifista si para davanti a Sanji e Zoro impedendogli di proseguire "minacciandoli" con un doppio raggio laser dalle mani! Ma i due non danno al Pacifista neanche il tempo di capire cosa lo sta per colpire e, entrambi, eseguono un attacco combinato che manda in "tilt" il cyborg. Ovviamente i due si contendono il merito d'aver sconfitto il Pacifista (Zoro pensa che sia stato il suo taglio mentre Sanji, ovviamente, crede che sia stato il suo calcio alla nuca) ed i pirati, che stanno ancora osservando la scena, rimangono estasiati: sono questi i veri Mugiwara! Finalmente Rufy si riunisce a Zoro e Sanji e, mentre il primo dice al ragazzo che è "nono" (provocando le ire del cuoco), il secondo lo esorta a sbrigarsi perché, al Grove 42, la Thousand Sunny è pronta a salpare. Zoro e Sanji si mettono subito a correre mentre Rufy, immobile e con lo sguardo fisso verso un punto in alto, sembra abbia qualche "ripensamento"...

Zoro e Sanji intimano a Rufy di sbrigarsi ma il ragazzo, ora, è concentrato a guardare verso l'alto dove, su di un albero, è "appollaiato" Rayleigh! Ancora una volta i pirati e i Marines non riescono a credere ai propri occhi e l'uomo, rivolgendosi ai Mugiwara, dice a tutti che sono "davvero cresciuti" e che la loro forza si è molto "affinata". Rufy ringrazia Rayleigh per i due anni passati insieme e l'uomo, ridendo, dice che non c'è bisogno di queste "formalità" tra loro. Rufy è felicissimo e, alzando il pugno al cielo, giura a Rayleigh che diventerà il "Re dei Pirati"! Il "Re Oscuro" rimane un attimo sorpreso e, riguardando il suo allievo, dagli occhi dell'uomo cadono delle lacrime cariche di gioia...

Spoiler capitolo 602:

Rayleigh è accorso per salutare Rufy ma la Marina, che ovviamente non vuole perdere l'occasione di catturare "Cappello di paglia", non perde tempo e si lancia subito all'assalto. Ma Rayleigh, per agevolare la fuga di Rufy, sfodera la sua spada e traccia una linea per terra dicendo ai Marines che chiunque voglia arrivare al suo allievo deve prima passare da lui!

Rufy, Zoro e Sanji corrono a gran velocità verso il Grove 42 ma, ancora una volta, dei Marines cercano di impedirgli il passaggio. In loro soccorso arriva Perona che, con i suoi fantasmi, manda in depressione tutti i militari delle vicinanze! Nasce anche un piccolo diverbio tra lei e Zoro mentre Sanji, osservandola da vicino, esclama estasiato "questa è una donna"!

La Thousand Sunny è arrivata al Grove 42 e li, grazie all'intervento della banda di Duval, scopriamo che Brook è finalmente arrivato sulla nave. Lo scheletro canterino sembra pronto per una canzone ma, in realtà, ha solamente chiesto a Nami di fargli vedere "le mutandine". Come sempre la ragazza picchia malamente Brook che, per l'emozione, "sente" che il petto gli sta tremando...solo che lui il petto non ce l'ha! E, mentre Nami e Robin parlando, Chopper è andato a prendere Sanji, Zoro e Rufy in sella al suo amico volatile. E, finalmente, la ciurma è di nuovo al completo!

Rufy guarda estasiato Franky mentre Nami (che, con la sua sola presenza, ha mandato in epistassi profonda Sanji), prendendolo dalla spalla, dice al suo amico e capitano che i Marines stanno per circondarli e che questo non è il momento di guardare il cyborg! La ragazza ha ragione: una nave della Marina li sta puntando e, a quanto pare, i suoi cannoni stanno per far fuoco sulla Thousand Sunny. Ma, d'improvviso, la nave delle Kuja si mette tra l'imbarcazione militare e la Sunny e Boa, rivolgendosi ai militari, vuole sapere chi ha avuto l'ardire di mettere una nave da guerra sulla sua strada! Nami riconosce subito il simbolo delle Kuja mentre Usopp e Sanji, con dei binocoli, guardano la nave pirata delle amazzoni "con l'emozione nel cuore" (Sanji è letteralmente pietrificato)! Boa fa l'occhiolino verso la Sunny e Rufy, riconoscendo la nave dell'amica, dice alla ciurma che lui ha legato molto con le amazzoni. Sanji lo afferra per la giacca e gli chiede "se si è allenato" e, con le lacrime agli occhi, il ragazzo dice a Rufy che lui non sa in che razza di posto Orso l'ha teletrasportato!

Nami attiva il congegno che permetterà alla Sunny di scendere sott'acqua: in pratica è una pompa situata sotto la nave che, una volta attivata, espanderà la gelatina che ricopre l'imbarcazione facendola entrare in una "bolla". Ed è proprio così che funziona ma, mentre tutti sono entusiasti, Usopp guarda l'arcipelago Sabaody e chiede a Chopper se i Marines li hanno inseguiti o no. La piccola renna risponde dicendo che ha sentito molte "voci" e Usopp, un po' preoccupato, ritorna a guardare l'arcipelago...

A Sabaody è il caos: il "coach" di Usopp ha usato degli insetti giganti per fermare l'avanzata dei Marines mentre gli scienziati dell'isola climatica, che non possono lanciare fulmini (hanno paura di ferire degli innocenti) usano la pioggia per bagnare la polvere da sparo dei miliari! Anche gli Okama si mettono tra i Marines e la ciurma di Rufy e, usando i loro poteri "di seduzione", questi tengono a bada un intero plotone di militari!

Nami spiega ai ragazzi che, per andare sott'acqua, si dovrà rimuovere la sacca che si trova sotto la Sunny e, appena questa operazione sarà compiuta, la nave "sprofonderà" molto velocemente. Franky ha rimosso la sacca e, poco prima che la Sunny parta per il suo primo viaggio verso l'isola degli uomini-pesce, Rufy ringrazia la sua ciurma per la pazienza e, con un grido di felicità, ordina a tutti di "salpare"!

Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece
Spoiler capitolo 602 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

2 commenti Aggiorna
Ordina: