Boku no Hatsukoi wo Kimi ni Sasagu - il film

Boku no Hatsukoi wo Kimi ni SasaguDal bellissimo manga di Aoki Kotomi, dal titolo Boku no Hatsukoi wo Kimi ni Sasagu, tradotto "Il mio primo amore per te", è stato trato un live con protagonisti Inoue Mao e Masaki Okada. Il manga è stato pubblicato in Italia grazie alla Panini Comics nel 2008, disponibile in 12 volumi completo.

Preparate i fazzoletti perchè al minuto 2 del film si inizia a piangere e si prosegue fino alla sigla di chiusura. Conosciamo i protagonisti della vicenda fin da bambini: i piccoli fanno una tenerezza immensa, sia quando vengono presentati i primi minuti del film, sia nel flashback finale.

Ecco cos'è l' amore a prima vista: Takuma e Mayu si "innamorano" a 8 anni e non si separano più. Proprio a 8 anni, per puro caso, il bimbo sente una conversazione tra i suoi genitori e il suo medico curante: Takuma soffre di cuore e difficilmente potrà arrivare a 20 anni.

Viviamo le speranze, la malattia, le privazioni che deve sostenere il povero bambino per tutta la sua breve vita, con una sola grandissima fortuna: il privilegio di essere sempre amato. Takuma deve "brillare" più velocemente di chiunque altro perchè tutte le sue esperienze dovranno essere fatte il prima possibile poichè non ha avuto la fortuna di nascere sano.

Il film è molto bello, la speranza che si accende per il possibile trapianto di cuore: il vero significato di poter avere una vita lunga, di poter fare tutto ciò che non si è mai fatto. Takuma ha dovuto rinunciare ai dolci, a correre, ad andare al mare: cose che chi ha una vita normale non comprende. Mayu, la sua fidanzata di sempre gli è perennemente stata vicino mostrandoci uno degli aspetti dell'amore.

Vi dirò che il film mi ha ricordato molto Koizora, ma non pensate sia esclusivamente una storia strappalacrime. Mi ha fatto sorridere e ovviamente mi ha fatto riflettere: un bel racconto, malinconico ma interessante. Splendida sigla finale.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.