L DK Live-Action, nuovi dettagli sul cast

Ayame Gōriki reciterà nel nuovo film live action della serie LDK. Ecco le ultime indiscrezioni

LDK

Novità in vista per i fan della serie LDK di Ayu Watanabe. Come vi avevamo raccontato diverse settimane fa, sulle pagine della rivista Bessatsu Friend della Kodansha era stato annunciato un nuovo adattamento live action per la famosa serie shojo. Ebbene, proprio pochi giorni fa sarebbero stati rivelati ulteriori dettagli in merito a questo nuovo progetto, che dovrebbe vedere la luce a partire dalla Primavera 2013.

Per l’esattezza, sarebbe stato rivelato il nome dell’attrice che interpreterà il ruolo di Aoi in questo nuovo film live action. Si tratta di Ayame Gōriki, celebre attrice giapponese già nota per ruoli importanti come quello che la vede impegnata nel prossimo live action della serie "Black Butler", o anche nel nuovo film di "Gatchaman".

Ma torniamo al nostro LDK (abbreviazione per "living room, dining room, kitchen"). Alla direzione del progetto troveremo Yasuhiro Kawamura, affiancato da Yuuko Matsuda per la realizzazione dei testi, e le prime riprese potrebbero iniziare già a Luglio 2013.

Ma quale sarà la trama di questa serie a fumetti? L’opera della Watanabe ruota intorno alle intricate vicende amorose vissute dalla giovane Aoi, una ragazza delle scuole superiori che un giorno decide di fare una sonora ramanzina a Shusei Kugayama, l’arrogante “principino” della scuola, colpevole di aver lasciato in malo modo la sua migliore amica Moe. Nonostante lo scontro però, la vita dei due ragazzi sembra destinata ad intrecciarsi, finché – per una bizzarra serie di incidenti – i due non finiscono per vivere sotto lo stesso tetto, ed è in quel momento che Aoi si renderà conto che spesso le apparenze ingannano più di quanto pensi.

A questo punto, non ci resta che attendere nuove indiscrezioni in merito alla realizzazione di questo live action!

via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.