Fumo di China n.214, nell'editoriale si parla del lettore di fumetti perfetto

E' disponibile il numero 214 del magazine Fumo di China.

fumetti

Fumo di China n.214 è riconoscibile dalla copertina di Giulio De Vita, un artista multimediale che ci mostra la sua bravura (la cover è inedita in Italia) e soprattutto la sua versatilità. A lui è stato dedicato anche uno spazio interno al magazine, essendo stata stampata l'intervista di FdC a questo autore giramondo, assai noto all'estero e reduce da uno spettacolo ad Angoulême.

Una delle prelibatezze di Fumo di China è quello di analizzare periodicamente il mercato fumettistico italiano e non. Nell'Editoriale "Cultura e fumetto, lettore perfetto?" si parla di alcune rilevazioni, come quella dall’Annuario Istat, sul mercato italiano e si fanno alcune riflessioni sui consumi culturali.

L'autore del mese è sicuramente quel designer prestato al fumetto, ovvero Carmine Infantino, descritto tramite appassionato ricordo delle sue opere che lo hanno reso celebre in tutto il mondo. Al fianco di Infantino troviamo Davide De Cubellis, un artista polivalente che si divide tra fumetto, illustrazione e cinema ed è in grado di muoversi con disinvoltura tra popolare e autorialità.

Tra le anteprime di questa uscita ecco spuntare Blake e Mortimer: è tornata la coppia d’assi franco-belga con nuove avventure fanta-archelogiche “in linea chiara”. Inoltre si parla anche della adorabile, tenera, arrabbiata Mafalda, in un articolo che mette in luce la sua storia, non sempre nota, e le tante curiosità nate e sviluppatesi attorno al genio di Quino. Infine è disponibile anche intervista in anteprima a Paul Alvarado-Dykstra su Tailchaser’s Songal; questo è proprio il produttore del nuovo film animato in CG realizzato tra USA e Giappone.

Ecco l'elenco delle rubriche presentii: Nuvole nella Rete (sui meandri del web), Strumenti (sulla straripante saggistica), Il Suggerimento (per non perdere di vista uscite sfiziose), Pollice Verso (exploit in negativo), Il Podio (i top 3 del mese), Small Press Italia (curata dal Centro Fumetto Andrea Pazienza sulle produzioni indipendenti), La macchina del tempo (un consiglio per recuperare albi dagli scaffali della memoria), Letture d’Oltralpe (sulle uscite francesi)...

Ricordiamo che FdC n.214 è venduto a soli 3,80 euro in edicola e in fumetteria ed è ha le seguenti caratteristiche: spillato, in formato 24 x 33 cm, 32 pagine tutte a colori. Il magazine è un mensile nato nel febbraio 1978, in edicola dal novembre 1989 ed edito da Cartoon Club.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.