Naruto, spoiler capitolo 630

Capitolo creato per alzare un po' il ritmo della narrazione questo 630 di Naruto! Masashi Kishimoto ci ficca pure un bel colpo di scena finale per rendere tutto più gustoso, in modo da prepararci al meglio per quello che avverrà prossimamente...e ci saranno tante belle sorprese!

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 629 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 630.

Riassunto e spoiler del capitolo 629 (link)

Spoiler capitolo 630:

Obito dice a Kakashi che la zona dov'è situato il suo cuore non gli ha dato altro che sofferenza, quindi se n'è sbarazzato usando il Raikiri dell'ex compagno di team. E secondo Obito, anche Kakashi dovrebbe liberarsi del peso della morte di Rin e della sua presunta morte...pesi, questi, che secondo l'Uchiha hanno tormentato la vita dello shinobi sino ad oggi. Obito crea delle copie di Rin e di se stesso da bambino che, affiancandosi a Kakashi, rappresentano per l'Uchiha quell'ideale di amicizia che il suo ex-compagno desidera e che, grazie al suo piano, potrebbero presto diventare realtà. Ma Kakashi non è d'accordo e, dissolte le illusioni, lo shinobi risponde dicendo che Rin è morta e che Obito è ancora vivo...e provare a riempire i loro cuori con i ricordi di loro stessi da giovani non farà bene a nessuno! Kakashi ricorda a Obito che Rin si è sacrificata per il bene del villaggio, e che calpestare così la volontà dell'amica comune non è il modo giusto per onorarla...

Intanto, ancora una volta, il Juubi sta cambiando forma e l'Hachibi, preoccupato, dice a Bee che la bestia sta tornando alla sua forma originale, mentre quella che hanno visto prima era la sua modalità d'attacco. Secondo l'Hachibi, il Juubi sta per raggiungere la sua forma completa e, ora che Naruto si è fermato per ricaricare il chakra del manto della Volpe, è giunto il momento per lui e per Bee di agire. Bee usa una delle sue solite composizioni rap per dire all'Hachibi che è pronto mentre la bestia, consapevole del pericolo rappresentato dal Juubi, dice al suo jinchuuriki che devono impedire a tutti i costi che il nemico raggiunga la sua forma finale! Il Juubi, dal canto suo, sta preparando una Bijuu-dama enorme e Madara, vedendo come la bestia si sta comportando, intuisce che questo ha avvertito in Naruto la presenza spirituale dei restanti Bijuu e che questo deve averlo spaventato molto. Madara, sicuro che il Juubi farà piazza pulita, dice che tutto questo spettacolo sta per finire un volta per tutte, nonostante lui si sia davvero divertito...

Gli shinobi notano la mossa del Juubi e, preoccupati, capiscono subito che la Bijuu-dama è rivolta proprio all'indirizzo di Naruto! Ma la cosa che più li spaventa è il dover affrontare il Juubi senza il chakra di Naruto e, preoccupati, questi sembrano aver perso il loro spirito combattivo. A tirar su il morale delle truppe ci pensa Sakura che, ancora intenta a curare Naruto, urla a tutti di tirar fuori il coraggio e di pensare a tutto quello che il suo giovane amico ha fatto per loro fin'ora. La strigliata di Sakura ha sortito l'effetto desiderato e, rispondendo alle parole della giovane kunoichi, uno shinobi afferma che Naruto ha dato il meglio di se anche per aiutare dei ninja della sua risma...ninja che Naruto non conosce. Ma Sakura, che conosce bene Naruto, dice a tutti che l'amico ha fatto questo perché pensa che ognuno degli shinobi in campo sia un suo compagno e così, mentre lei lo rimetterà in sesto, ogni ninja dovrà fare la sua parte...perché se il loro destino è morire su questo campo di battaglia, dovranno farlo non da codardi, ma a testa alta e mettendocela tutta!

Shikamaru ha recepito appieno il messaggio di Sakura e, chiamando Ino a se, chiede alla compagna se può metterlo in contatto con qualcuno. Ino acconsente, e così scopriamo che Shikamaru vuole parlare con Kitsuchi, uno degli shinobi più forti del Villaggio della Roccia, e questo riconosce subito nel ragazzo il figlio di Shikaku. Ma non c'è tempo per i convenevoli: Shikamaru chiede subito a Kitsuchi di insegnarli un jutsu della roccia abbastanza semplice da poter essere ricreato da chiunque...un justsu che servirà per ergere tanti muri. Kitsuchi è dubbioso circa quest'idea di Shikamaru e, nonostante sia fattibile insegnarli un jutsu del genere, questo creerebbe solo un muro poco resistente. Ma a Shikamaru non importa, perché la sua idea è quella di ergere tanti piccoli muri che andranno a contrastare la qualità del justsu avversario: insomma, combattere la qualità con la quantità! Kitsuchi, sapendo di non aver niente da perdere, accetta di buon grado la proposta di Shikamaru che, contattato anche Bee, chiede a questo di prepararsi a lanciare una Bijuu-dama il più in alto possibile, in modo da poter poi contrastare la Bijuu-dama nemica dal basso verso l'alto. Detto questo, Shikamaru chiede a Ino se questa è in grado di metterlo in contatto con tutti gli shinobi presenti sul campo di battaglia e la ragazza, un po' contrariata, dice che non importa se lo sa fare o no...lei lo metterà in contatto con tutti! Ed effettivamente, pur sforzandosi molto, Ino riesce a mettere Shikamaru in contatto con tutti gli shinobi che, imparato il jutsu di Kitsuchi, ergono un muro enorme a protezione di loro stessi e di Naruto proprio mentre il Juubi sta scagliando verso di loro la Bijuu-dama!

Tornati da Kakashi e Obito, sentiamo che quest'ultimo sta cercando di convincere il suo interlocutore che il vuoto creato da questa realtà si allargherà sempre a dismisura, e che l'idea di un genjustsu creato per riempire quel vuoto non è malvagia. Cercando di far leva sui sentimenti di Kakashi, Obito dice al suo ex-compagno che le cose non vanno sempre come previsto e che a volte non si riesce ad arrivare in tempo per salvare una vita...e Kakashi non c'è riuscito per ben due volte! Come può Kakashi dimenticare il vuoto creato dalla perdita di due persone e vivere in una realtà crudele come questa? Kakashi risponde alla domanda di Obito dicendo che lui è davvero una "feccia" come shinobi, ma con il tempo ha imparato una cosa: il vuoto di cui parla Obito, è una cosa che gli altri contribuiscono a riempire. Kakashi spiega a Obito che sofferenze e avversità non rappresentano delle ragioni valide per allargare quel buco e rinunciare a questo mondo, e sbarazzarsi dei propri ricordi non lo aiuterà di certo a trovare la sua pace mentale. Questo non vuol dire che bisogna dimenticarsi di quel buco, anzi...ma se invece di resistere e di continuare a lottare si preferisce una fuga dalla realtà, allora nessuno proverà ad aiutarti e a sostenerti nelle battaglie quotidiane della vita.

La Bijuu-dama lanciata dal Juubi si scaglia violentemente contro la serie di muri che gli shinobi hanno creato e Kitsuchi, preoccupato, non può far altro che constatare la terribile potenza del colpo sferrato dalla bestia. I muri crollano uno dietro l'altro e l'Hachibi, posizionato come richiesto da Shikamaru, sferra la sua Bijuu-dama nel momento preciso in cui l'attacco nemico è davanti a lui...

Si ritorna da Kakashi e Obito, dove l'Uchiha risponde alle belle parole dello shinobi dicendo che solo sbarazzandosi della memoria dei propri compagni ci si può liberare di quel peso per raggiungere, così, la vera felicità. Ma Kakashi ricorda a Obito che nel mondo degli shinobi ci sono tante regole scritte e non scritte, e chi trasgredisce a quelle regole è considerato feccia...ma quelli a cui non importa nulla dei propri compagni sono anche peggio della feccia stessa! Ma i peggiori sono sicuramente quelli che non hanno la decenza di rispettare la memoria dei loro compagni...

A quanto pare, la mossa di Shikamaru era quella di far crollare i muri addosso alla Bijuu-dama del Juubi, ed era compito dell'Hachibi distruggere le pareti create da tutti gli shinobi! E così, mentre Kakashi dice a Obito che serberà sempre in se i ricordi del compagno che conosceva (ma che adesso sta rinnegando tutto), davanti a Naruto e Sakura appare un kunai con una forma molto particolare: è il kunai di Minato! Il "Fulmine Giallo di Konoha" appare davanti agli occhi del figlio e, quando Minato gli chiede se è in ritardo, Naruto risponde dicendo che è arrivato giusto in tempo!

Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto
Spoiler capitolo 630 di Naruto

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.