One Piece, spoiler capitolo 709

Capitolo fantastico questo 709 di One Piece! Eiichiro Oda è un maestro nel piazzare i colpi di scena al momento giusto e le battaglie, avvincenti come non mai, continuano a susseguirsi a un ritmo vertiginoso! Cosa ha in serbo per noi l'autore di Kumamoto? Scopriamolo insieme!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 708 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 709.

Riassunto e spoiler capitolo 708 (link)

Spoiler capitolo 709:

Hack è stato sconfitto con facilità da Bartolomeo che, grazie alla sua abilità misteriosa, non ha dovuto faticare più di tanto nel mettere al tappeto l'esperto karateka. Il commentatore della Battle Royale ammette d'aver fatto il tifo per Hack e, ovviamente, si dimostra molto contrariato della vittoria di Bartolomeo (nonostante, come commentatore, dovrebbe essere imparziale). Ricompostosi subito, il commentatore annuncia che sono in piedi ancora ventiquattro gladiatori, e che l'esito di questa Battle Royale è ancora molto, molto incerto...

A quanto pare, Bellamy ha intenzione di prendersela con Bartolomeo mentre Dagama, notato che ormai sono tutti conciati male, decide che è arrivato il momento giusto per chiamare...Bluegilly! A quanto pare, l'atleta della tribù dei Gambelunghe è in combutta con l'infido Dagama e, nel momento in cui lo stratega al soldo di Re Elisabello ha chiamato il combattente, questo ha finito di stendere il povero Ricky, l'anziano gladiatore che combatteva solo con una spada. Ormai al tappeto, Ricky maledice le urla della folla e Doflamingo, rivelando così un odio profondo nei confronti del sovrano di Dressrosa. Bluegilly si fa burle dell'uomo dicendogli che non poteva far nulla con quella "lama smussata", mentre gli uomini che proteggevano Re Elisabello aspettano il segnale di Dagama per rompere la formazione e misurarsi tra di loro. Ma Bluegilly e Dagama attaccano i gladiatori alle spalle, dimostrando così che la sua strategia era quella di sbarazzarsi anche di loro prima dello scontro finale! Dagama ringrazia comunque quegli "stupidi cani" per il lavoro svolto, dicendogli che alla fine avranno la ricompensa pattuita. E Bluegilly, sbeffeggiando i gladiatori appena sconfitti, chiede a questi di indovinare chi è stato assunto in veste di "accalappiacani"...

Mentre Bluegilly si occupa di far fuori gli ultimi gladiatori assunti da Dagama, l'infido collaboratore di Re Elizabello nota che l'atleta gli ha mostrato le spalle e, vigliaccamente, l'uomo prova ad infilzare il guerriero alle spalle. Ma Bluegilly non è uno sprovveduto e, con un calcio, riesce a buttare Dagama nella piscina che circonda il ring, dove i pesci combattenti aspettano con ansia di poter attaccare lo stratega! Bluegilly ha tradito Dagama e, schifato, l'atleta si chiede com'è possibile fidarsi di un tipo con una faccia del genere. Bluegilly ottiene così il favore del pubblico...un pubblico che, appena vede come Bartolomeo sta riuscendo a tenere a bada un tipo come Bellamy, rivolge subito le sue attenzioni verso lo scontro tra questi due potentissimi avversari. Bellamy è in guai seri mentre Bartolomeo, con un ghigno tra il malefico e il beffardo, si prepara ad attaccare nuovamente il pirata. Sia Rufy che il pubblico fanno il tifo per Bellamy, ma il pirata è ridotto veramente molto, molto male...

Intanto, al centro del ring, Bluegill dice ad Elisabello che non c'è niente di più indifeso di un Re "nudo". Ma Elisabello dice a Blugilly che quella formazione non stava proteggendo lui da loro, ma loro da lui...è che non c'è nulla di più pericoloso al mondo di una lama snudata! Il pubblico rumoreggia: saranno vere le voci che circolano intorno alla figura di Re Elisabello? Il suo pugno è riuscito davvero a distruggere una fortezza? Alcuni sono scettici, mentre altri pensano che se le voci su Re Elisabello sono esatte, allora un suo pugno potrebbe distruggere anche le scalinate dove sono seduti gli spettatori. Bluegilly e i gladiatori rimasti in piedi provano ad attaccare Elisabello e, mentre il pubblico si sposta per evitare che il Re possa davvero distruggere quella porzione di stadio che sarà colpita dal suo pugno, l'enorme regnante si prepara a sferrare il suo micidiale destro. Bellamy e Bartolomeo si rendono conto troppo tardi di quello che sta succedendo al centro del ring mentre Bluegilly, scavalcati gli altri gladiatori, prova a colpire Elizabello con un calcio alla testa. Ma ormai il Re di Prodence è pronto e, senza pensarci su due volte, Elizabello scarica addosso agli avversari tutta la potenza del suo pugno...

Le voci su Elizabello erano vere: nonostante non abbia distrutto gli spalti, il pugno di Elizabello è stato così potente da aver messo fuori gioco tutti gladiatori rimasti sul ring, Bellamy e Bluegilly compresi! Il pubblico è incredulo e persino Rufy, che è ancora appeso alla finestra, dice di non aver mai visto nulla di simile in tutta la sua vita. L'annunciatore, notato che tutti sono K.O., si appresta a dichiarare Elisabello come il vincitore della Battle Royale del Blocco B, ma la gente s'accorge che c'è ancora qualcuno in piedi...qualcuno che è riuscito a bloccare sia il pugno del regnante e sia a proteggere quella parte di stadio che altrimenti sarebbe andata distrutta. Ma chi è costui?

È Bartolomeo! Il pirata, dicendo ad Elisabello che incrociando le dita in un certo modo si può creare una barriera attorno a se per proteggersi (è un modo di dire tipico dei bambini giapponesi), si prende gioco del Re e, sorridendo, Bartolomeo dichiara d'aver mangiato il Frutto del Diavolo Beri-Beri, che gli ha donato la capacità di creare tante barriere quante lui ne desidera! E con una semplice barriera lanciata addosso a un Elizabello ormai sfinito, Bartolomeo si aggiudica la vittoria! L'annunciatore non vorrebbe dirlo, ma è Bartolomeo il vincitore della Battle Royale del Blocco B e, mentre il pubblico ricopre di insulti il pirata (che ricambia mandando tutti a quel paese), questo dice sottovoce che il frutto Mera-Mera deve andare a una certa persona...

Intanto, in uno dei corridoi del Colosseo, Franky viene a sapere dal piccolo soldatino giocattolo con una gamba sola che anche lui sta pianificando la distruzione della fabbrica, e che i compagni del giocattolo animato hanno già cominciato i preparativi di quest'importante missione. Franky chiede al soldatino di rivelargli la posizione della fabbrica, in modo che lui possa distruggerla in un batter d'occhio. Il soldatino risponde di no: prima bisogna salvare le persone che lavorano all'interno, e poi bisogna distruggere la fabbrica! Il soldatino dice a Franky che se il suo piano avrà successo, non solo la fabbrica che produce i Frutti del Diavolo artificiali sparirà...ma anche il regno di Dressrosa sarà destinato a cadere! E se Franky ha il fegato di mettersi contro Doflamingo, allora deve ascoltare con attenzione la storia di Dressrosa...

Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece
Spoiler capitolo 709 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: