Diabolik Gold, le storie classiche pubblicate in Francia grazie a Pavesio

Pavesio ha iniziato a distribuire in Francia le storie classiche di Diabolik, in volumi da collezione distribuiti da Makassar

l'ecce comics 2012

Oggi, 23 maggio 2013, è stato distribuito sul mercato francofono il primo tomo della collana Diabolik Gold, edito da Pavesio Editeur (branca francese di Pavesio Editore). Tornano così oltralpe le storie classiche del Re del Terrore, il fumetto targato Astorina e che recentemente è tornato alla ribalta grazie alla sua nuova versione alternativa chiamata DK (qui per altre informazioni). Il primo volume della Diabolik Gold è composto da 256 pagine a colori, proposto in una pregiata veste cartonata da collezione e contiene gli episodi 101 e 102 (titoli francesi Criminels impitoyables e Toile d'araignée mortelle). Il secondo tomo arriverà a fine giugno con gli albi 103 e 104 (Heures de terreur e Cauchemar).

Finalmente l'Italia ha la possibilità di imporsi ancora una volta all'estero, facendo scoprire/riscoprire ai lettori francesi le avventure più importanti dell'antieroe creato dalle sorelle Giussani, storie che lo hanno reso una vera e propria leggenda di carta. In caso di successo di questa iniziativa della Pavesio, forse anche la nuova serie televisiva raggiungerà la Francia, così da offrire al fumetto italiano l'ennesimo trampolino di lancio per un successo internazionale.

Le storie presentate nella nuova collana furono stampate a partire dal dicembre 1967, nel periodo d'oro di Diabolik, ovvero quando Angela e Luciana Giussani firmavano tutte le sceneggiature! Nei primi due tomi i francesi ammireranno i disegni di Armando Bonato ed Enzo Facciolo.

Mario Gomboli, direttore editoriale di Astorina e autore di molte avventure, ha commentato così l'iniziativa:

“Diabolik deve molto alla Francia. Infatti le sue creatrici hanno sempre riconosciuto nel parigino Fantomas il modello cui si erano ispirate. E negli anni ‘70 l'edizione francese delle sue avventure a fumetti (e dei romanzi dalle stesse tratti) ebbe – unica al mondo – un successo paragonabile a quello che aveva in Italia. Se quindi non dovrebbe stupirmi il rinnovato interesse del pubblico “d'oltralpe” per il personaggio, ammetto che è fonte di grande soddisfazione. E, ne sono certo, lo sarebbe anche per le sorelle Giussani”.

Anche Vittorio Pavesio, fondatore di Pavesio Editore ha voluto dire la sua su questo progetto:

“Per la nostra casa editrice, che da circa un decennio opera anche sul mercato francofono, è un piacere e un onore arricchire il catalogo con un personaggio del calibro di Diabolik. Il Re del Terrore si conquista un posto di primo piano nella nostra scuderia al fianco delle opere di autori come Simone Bianchi e Massimiliano Frezzato”.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.