Spoiler capitolo 615 di One Piece

Spoiler capitolo 615 di One Piece

Anche se con un giorno di ritardo abbiamo, finalmente, gli spoiler del nuovo capitolo di One Piece! Le nuove avventure di Rufy e della sua ciurma sono ricominciate "alla grande" e, capitolo dopo capitolo, Eiichiro Oda ci sta conducendo verso una bellissima ed intricata saga! Ricordiamo a tutti i lettori dell’edizione italiana di One Piece di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire dei nostri spoiler.

Dopo il salto troverete il riassunto breve del capitolo 614 e gli spoiler (con immagini) del capitolo 615.

Cosa è successo nel capitolo precedente:

Brook, Zoro, Nami e Usopp hanno sconfitto Re Nettuno, i suoi ministri e le guardie reali con molta facilità e, dopo averli legati ben benino, lo scheletro e il cecchino iniziano a litigare su come riusciranno ad uscire da "questa situazione". Zoro dice che "non avevano scelta" e che così potranno tirarsene fuori in un modo o nell'altro mentre Usopp, spaventato e arrabbiato, dice allo spadaccino che così facendo sembreranno davvero dei pirati "brutti e cattivi". Ma ormai ci sono dentro tutti e, visto che Rufy non si trova, tanto vale portare avanti il "piano" di Zoro...

E mentre Nami cerca di convincere uno dei ministri a dirgli dov'è la tesoreria e Brook canta qualche stornello per "raffreddare" i bollenti spiriti (entrambi, ovviamente, vengono ripresi da Usopp), Re Nettuno avverte i ragazzi che Fukaboshi sarà presto di ritorno e che per loro potrebbero esserci "guai seri". Ed effettivamente Fukaboshi suona al "citofono" del Palazzo Reale e, non sentendo risposta, il principe si insospettisce un po' mentre i fratelli, meno composti e più "casinisti", sembrano decisamente più preoccupati del maggiore. Zoro risponde al citofono e, con fare "minaccioso", tenta di barattare la vita di Re Nettuno e degli altri con la libertà sua e dei Mugiwara. Fukaboshi acconsente e, visto che non è riuscito a dare a Rufy "Cappello di paglia" i messaggi affidatigli da Jinbei, il principe dice a Zoro quello che "Il Cavaliere del Mare" gli ha detto di riferire: "Non combattere contro Hodi Jones" e "Ci vediamo alla Foresta del Mare"...

Intanto, alla locanda dove Sanji si stava riprendendo dalla trasfusione, Chopper sta difendendo l'amico dagli attacchi delle guardie imperiali usando la "modalità kung-fu". Sanji si risveglia e, nonostante Chopper non sia d'accordo, il ragazzo vuole andare al Palazzo Reale per vedere la principessa Shiraoshi...

Rufy dice a Shiraoshi che la porterà a fare un giretto e la principessa, pensando all'incolumità degli altri, dice al ragazzo che un suo atto di egoismo potrebbe costare "caro" a tante persone. Ma Rufy riesce a convincere Shiaroshi che "dieci anni da reclusa" non sono umanamente sopportabili e, ringraziando il pirata, la principessa chiede a Rufy di portarla alla "Foresta del Mare". Bisogna solo vedere come farà Rufy a far uscire dal palazzo Shiraoshi senza farsi accorgere ma il ragazzo, sorridendo, dice che ha un'idea "brillante"...

Intanto, nel cortile del palazzo, Re Nettuno e gli altri capiscono che Van Der Decken sta lanciando uno dei suoi attacchi contro Shiraoshi e, arrabbiatissimo, il regnante minaccia Zoro dicendo che se succederà qualcosa a sua figlia loro la pagheranno cara. Brook, che vuole vedere le mutandine della principessa, si offre di andare a vedere come sta la sirena e, per prevenire "atti sconsiderati" da parte del pirata, uno dei ministri riesce a convincere lo "scheletro canterino" a portarlo insieme a lui. Ma Van Der Decken non sta puntando a Shiraoshi: tantissimi pirati umani vengono lanciati da Van Der Decken dentro il palazzo e, mentre Brook e il ministro corrono alla torre di Shiraoshi, Zoro e gli altri se la dovranno vedere con questa nuova minaccia. Ma, proprio quando Brook e il ministro sono arrivati davanti al cancello della torre, ecco che Megalo (che ha "inghiottito" la povera Shiraoshi) sfonda l'enorme porticato mentre Rufy, munito di una bolla, cavalca l'enorme squalo!

Spoiler capitolo 615:

Rufy e Megalo (che ha "inghiottito" la principessa Shiraoshi) "sfondano" il cancello della stanza da letto della principessa e si dirigono a tutta velocità fuori dal palazzo! Brook e il ministro riescono solo a vedere Rufy e Megalo ed il consigliere di Re Nettuno, preoccupatissimo, obbliga lo scheletro ad entrare nella stanza della principessa per assicurarsi che questa stia bene. Ma, quando entrano nella stanza, i due non vedono nessuno! Il ministro è disperato e, mentre stanno tornando da Re Nettuno per fare rapporto, dietro le spalle di Brook un pirata prova ad attaccare i due. Brook para con facilità il colpo ma, disperato, il pirata che ha attaccato lo scheletro dice di aiutarli perché, se non apriranno le porte del palazzo reale ad Hodi e Van Der Decken, questi li uccideranno tutti!

Intanto, nel distretto degli uomini-pesce, Sanji ha steso tutte le guardie reali senza preoccuparsi minimamente dei "danni d'immagine" che la ciurma potrebbe avere. Chopper è ovviamente preoccupatissimo ma Sanji, che ha visto come la piccola renna ha sistemato le guardie che volevano catturarlo, si complimenta con il compagno per il bel lavoro e gli dice di non farsi troppi pensieri. Chopper si sente "adulato" e perdona l'amico ma, tra la folla, qualcuno urla disperato chiedendo l'intervento di un dottore. Chopper risponde dicendo che lui è un dottore e va a vedere cosa sta succedendo. Arrivati li, Sanji e Chopper scoprono che l'amico Hacchan è stato ferito mortalmente da qualcuno! L'uomo-pesce è felice di rivedere gli amici e chiede loro se è presente anche Rufy. Questi gli dicono di non preoccuparsi e di stare calmo ma, con le poche forze che gli rimangono, Hacchan mette in guardia gli amici dicendogli di radunare la ciurma e di andarsene immediatamente dall'isola degli uomini-pesce perché, tra un po', Hodi Jones e Van Der Decken scateneranno una guerra per sovvertire il regno di Re Nettuno!

In un flashback, ci viene mostrato che Hacchan ha provato a convincere Hodi, Van Der Decken e Hyouzou che attaccare l'isola degli uomini-pesce non è una cosa del tutto logica perché, così facendo, andrebbero contro agli ideali dello stesso Arlong. Hodi dice che ha ammirato Arlong per quello che ha fatto ma, sia Van Der Decken (che vuole solo la principessa Shiraoshi) che Hyouzou ("assoldato" da Hodi che gli ha promesso enormi ricchezze) non sono per nulla interessati ai valori del pirata sconfitto che, a quanto pare, ha provato anche a reclutare i due con risultati scadenti. Hodi ricorda che Arlong credeva nella superiorità degli uomini-pesce e Re Nettuno, in questo momento, è solo un ostacolo alla loro ambizione. Hacchan replica dicendo che umani e uomini-pesce possono diventare amici (ovviamente fa l'esempio suo e di Rufy) ma, distratto, il polipo non si accorge che Van Der Decken l'ha "sfiorato" con la sua mano. Ora Van Der Decken ha preso come "bersaglio" Hacchan e, dopo aver lanciato un coltello in aria, questo torna indietro colpendo alle spalle il polipo! Hacchan viene "bersagliato" da tantissime frecce che Van Der Decken lancia a ripetizione e, nonostante sia ferito, l'uomo-pesce riesce a scappare sotto gli occhi "disgustati" di Hodi.

Van Der Decken spiega che egli può bersagliare due soggetti alla volta e, mostrando la mano destra che non si è lavato per anni, il pirata dice che li vi è "memorizzata" la principessa Shiraoshi! Ed il piano per conquistare il Palazzo Reale è tutto legato alla mano destra di Van Der Decken che, come ripete Hodi, dovrà "lanciare" i pirati umani dentro il castello. Questi si andranno a "schiantare" contro la cancellata della torre di Shiraoshi e, pur feriti, dovranno in tutti i modi aprire il cancello principale per permettere loro di entrare e sconfiggere Re Nettuno. E, se non lo faranno, Hodi promette loro che li ucciderà tutti!

Il ministro e Brook fanno "rapporto" a Re Nettuno dicendogli che la principessa Shiraoshi è stata rapita e che loro sono sotto attacco e Zoro, per nulla preoccupato, risponde ai due dicendo che respingeranno ogni offesa (con sommo disappunto di Usopp)!

Intanto, fuori dal palazzo, Rufy cerca di convincere Shiraoshi ad uscire dalla bocca di Megalo ma la principessa, ancora un po' spaventata, preferisce rimanere dentro lo squalo. Emozionata, Shiraoshi chiede a Rufy se stanno facendo quella che si chiama un'avventura e, rispondendo di si, il ragazzo le dice che se il suo cuore batte forte come dice lei...beh, quella è un'avventura! Rufy chiede a Shiraoshi perché vuole andare nella "Foresta del Mare" e la principessa, sorridendo, dice che lì c'è una tomba che lei non ha mai visitato sin da quando è stata costruita...

La tomba è quella della regina Otohime e, a vegliarla, c'è nientepopodimeno che...Jinbei!

Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece
Spoiler capitolo 615 di One Piece

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.