Articoli dai titoli poco affidabili - I fumetti corrompono le menti dei giovani

batman

E' stato pubblicato un articolo inquietante sul portale Tg3 che parla di fumetti che corrompono le menti dei giovani.

Per argomentare al meglio questa tesi viene tirato fuori un libro di Fredric Wertham intitolato La seduzione dell'innocente, dove i fumetti venivano indicati come una delle cause primarie che portano i giovani a delinquere. Queste affermazioni lette oggi fanno storcere il naso; il saggio è del 1954 e si può scusare un'idea partorita da una società retrograda ed incapace di affrontare le novità. Non è una coincidenza che Wertham scatenò un vero e proprio caso che portò alla creazione di quel Comics Code Authority utile a censurare i contenuti dei fumetti. Wertham non è mai stato simpatico agli appassionati dei fumetti ed oggi non appare simpatico chi tenta di dare ulteriore credito ai suoi pensieri.

Il suddetto articolo ribadisce: “Wertham aveva e ha ragione: i fumetti fanno male e seducono l'innocente, portandolo sulla via del vizio e della perdizione. I fumetti circuiscono le giovani e indifese menti, e col tempo fanno sì che il loro immaginario esagerato e surreale si sostiuisca alla realtà e alla buone regole di una società civile”. Purtroppo si scopre ben presto che Wertham ed i fumetti vengono tirati in ballo solo per lanciare accuse verso quel Gabriele Moratti (figlio di Gianmarco e Letizia Moratti) che avrebbe trasformato senza i giusti permessi cinque grandi capannoni per trasformarli in abitazione. Con ironia è stato citato Batman, un supereroe amatissimo, per approfondire tali accuse, colpevolizzando il personaggio Dc per aver corrotto il signor Moratti. Tutto questo perché il progetto dell'immobile, almeno secondo l'architetto Gian Matteo Pavanello, sarebbe stato realizzato tenendo presente come modello base proprio la casa di Bruce Wayne: “ingresso-garage sorvegliato; sala fitness di 200 metri quadrati con grande vasca idromassaggio, sauna, bagno turco, piscina salata e soppalco-palestra; e al piano superiore immense camere da letto. Quella di Gabriele è particolare, con mobili in pelle di squalo. e poi il fondamentale (bat-) ponte levatoio che sale in un enorme soggiorno con cinema privato; e soprattutto l'immancabile (bat-) botola motorizzata che porta in un bunker sotterraneo in cemento, con ring da boxe e poligono di tiro insonorizzato”. Ironizzare su Gabriele Moratti ci sta tutto: è simpatica la similitudine tra le sue società Manta Security, Manta Investigations, con la Batman Incorporated introdotta ultimamente da Grant Morrison). Purtroppo non è il massimo vedere trattare l'argomento Affittopoli con titoli provocatori e richiami fraintendibili a Fredric Wertham e alle sue teorie anti-fumetto!

via | Tg3

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

6 commenti Aggiorna
Ordina: