Giappone - I mangaka della rivista Nakayoshi disegnano per le vittime del terremoto

Haruhi pray for victims

Cominciano a farsi più numerose le iniziative da parte dei mangaka per le vittime del sisma/tsunami che ha colpito il Giappone e, uno dopo l'altro, i vari autori si stanno esponendo in prima persona per aiutare i concittadini più sfortunati.

A parte le voci (non confermate) che vedono Eiichiro Oda (il famosissimo autore di One Piece) impegnato personalmente nelle operazioni di soccorso alle vittime dello tsunami, apprendiamo da Anime News Network che il team di artisti della rivista Nakayoshi (shojo magazine della Kodansha) ha intenzione di pubblicare una dōjinshi per raccogliere fondi da destinare alla popolazione colpita dal tragico evento. I/le mangaka hanno radunato anche numerosi esponenti di altre case editrici per disegnare questa opera che, essendo una dōjinshi (quindi una auto-pubblicazione finanziata dai fondi degli stessi mangaka), permetterà di poter destinare tutto il ricavato delle vendite alle vittime del sisma/tsunami senza coinvolgere ne la Kodansha e ne le altre grandi case editrici giapponesi.

Intanto ricordiamo che molti mangaka stanno costantemente aggiornando il loro profilo su Twitter segnalando, ai fan, come fare per effettuare delle donazioni "sicure" per le vittime del sisma. Purtroppo non tutti i mangaka sono ancora "presenti all'appello", ma come potete ben capire al momento in Giappone si vivono dei momenti veramente "intensi" e, a quanto pare, molti artisti stanno partecipando attivamente all'organizzazione degli aiuti per i conterranei.

via | Anime News Network

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: